28/09/2009 09:30

Scuola digitale: conferenza stampa Gelmini - Brunetta

Il 25 settembre 2009 si è tenuta presso la Sala stampa di Palazzo Chigi la conferenza stampa dei Ministri Maria Stella Gelmini e Renato Brunetta, per illustrare “La scuola digitale – le iniziative per il nuovo anno scolastico”.

Il 25 settembre 2009 si è tenuta presso la Sala stampa di Palazzo Chigi la conferenza stampa dei Ministri Maria Stella Gelmini e Renato Brunetta, per illustrare “La scuola digitale – le iniziative per il nuovo anno scolastico”.

Per l’occasione è stato presentato anche il protocollo d’intesa firmato dai due Ministeri con Microsoft per introdurre e promuovere l'utilizzo delle nuove tecnologie a scuola. Questo accordo si inserisce all'interno dei progetti che i due Ministri stanno sviluppando con l'obiettivo di innovare e migliorare la didattica attraverso le tecnologie digitali e percorsi di formazione rivolti ai docenti proprio per agevolare e favorire l'utilizzo dei nuovi strumenti informatici in classe.

Il Ministro Gelmini ha inoltre firmato due Protocolli d'intesa con Intel e IBM sempre nell’ambito dei progetti d'innovazione della didattica.

L'accordo con Telecom Italia prevede come primo impegno concreto quello di offrire strumenti di telecomunicazione per gli studenti (chiavette per connessione dati, Netbook, nonché servizi per la telefonia mobile). Questa iniziativa sarà inserita nell'ambito del piano di rilancio del progetto "IoStudio – La Carta dello Studente" promosso dal MIUR per l'accesso alla cultura da parte degli studenti.
Con il Piano e-Gov 2012 (Obiettivo scuola) ed il Protocollo d'intesa del 30 ottobre 2008, il Miur e il Ministero per la Pubblica Amministrazione e l'Innovazione hanno avviato una serie di interventi coordinati per l’innovazione digitale della scuola.

 

Le iniziative del Miur

Il Piano "La Scuola Digitale" si articola in due fasi. La prima, già operativa, prevede l'introduzione delle "Lavagne interattive multimediali (LIM)", la seconda denominata "Cl@ssi 2.0" ha come obiettivo l'utilizzo delle ICT nelle scuole. Questa fase riguarderà le scuole primarie e le secondarie superiori. Entro fine ottobre le scuole potranno presentare le domande. L'obiettivo è di avere entro giungo altre 20.000 classi attrezzate e complessivamente 100.000 insegnanti in formazione.

 

Le iniziative del Miur e del Ministero per la PA e Innovazione

Il progetto "Servizi scuola-famiglia via web" ha l'obiettivo di semplificare le relazioni scuola-famiglia grazie ad un insieme di servizi innovativi  tra cui:

  • Pagelle online;

  • Registro elettronico di classe;

  • Notifica alle famiglie via SMS delle assenze dei figli;

  • Prenotazione colloqui con i docenti;

  • Certificati online.

Inoltre, il progetto "Compagno di classe" favorisce l'adozione da parte degli studenti delle scuole medie di un mini PC portatile come supporto alla didattica.

E' stato inoltre aggiornato il portale Innovascuola dal quale tutte le scuole possono scaricare materiali digitali per la didattica.