08/09/2009 08:05

Influenza A: la Gelmini conferma “Nessun rinvio inizio scuole”

“Non ci sarà un rinvio dell'inizio dell'anno scolastico perché ad oggi si sono verificati solo casi circoscritti di influenza A e quindi non ci sono le motivazioni per un provvedimento così drastico". Lo ha ribadito il Ministro Gelmini durante un’intervista rilasciata ad una trasmissione televisiva.

Non ci sarà un rinvio dell'inizio dell'anno scolastico perché ad oggi si sono verificati solo casi circoscritti di influenza A e quindi non ci sono le motivazioni per un provvedimento così drastico". Lo ha ribadito il Ministro Gelmini durante un’intervista rilasciata ad una trasmissione televisiva, nella quale ha ulteriormente sottolineato che il Governo ha un programma, nel caso l'influenza dovesse diffondersi. Infatti, "laddove in una scuola si fossero verificati casi di influenza ci sarà un controllo dell'autorità sanitaria, un coinvolgimento del dirigente scolastico e del Comune. Si provvederà solo in quel caso alla chiusura della scuola".

Per quanto concerne un possibile prolungamento delle vacanze natalizie in coincidenza con il picco invernale dell'influenza, la Gelmini ha dichiarato: "Non escludiamo nulla, ma oggi il paese deve essere tranquillizzato circa il fatto che la situazione è sotto controllo. Ci sono i piani di intervento e cerchiamo di assicurare le procedure necessarie per evitare la diffusione dell'influenza".