10/09/2009 08:30

Lavoro occasionale accessorio: rilascio procedura telematica

Dal 7 settembre 2009 è attiva sul portale www.inail.it (sezione punto Cliente) una procedura on-line per effettuare la comunicazione all'INAIL dei dati inerenti le prestazioni di lavoro occasionale accessorio.

Dal 7 settembre 2009 è attiva sul portale www.inail.it (sezione punto Cliente) una procedura on-line per effettuare la comunicazione all'INAIL dei dati inerenti le prestazioni di lavoro occasionale accessorio.
La procedura si aggiunge ai canali già esistenti (fax e contact center INPS/INAIL) e consente di effettuare sia la prima comunicazione sia le eventuali successive variazioni.

Con la nota n. 8270 del 7 settembre 2009 l’Inail ha fornito indicazioni in merito all’utilizzo della procedura telematica per l’invio dei dati concernenti le prestazioni di lavoro accessorio.

I committenti di prestazioni occasionali di tipo accessorio hanno l'obbligo di comunicare all'INAIL, prima dell'inizio della prestazione, i dati relativi al luogo ed al periodo della prestazione ed i dati anagrafici propri e del prestatore, anche in caso di variazioni del periodo di lavoro (cessazione o modifica del periodo).

In merito alle modalità di accesso all'applicazione, il committente, non presente nella Banca dati INAIL in quanto non assicurato, deve effettuare la registrazione sul sito dell'Istituto come di seguito specificato:

  1. collegarsi al sito www.inail.it;

  2. selezionare Registrazione;

  3. accedere alla sezione Registrazione utente generico;

  4. compilare con i suoi dati la maschera "Registrazione utente generico" specificando se si tratta di azienda o amministrazione non soggetta ad assicurazione INAIL e, infine, cliccare su "SALVA".

L'utente che si è registrato riceverà all'indirizzo e-mail che ha indicato nella maschera "Registrazione utente generico" un messaggio con l'indicazione di una password. 

Con il proprio codice fiscale e la password, l'utente entrerà sul sito www.inail.it in "Punto Cliente", dove selezionerà la funzione "Ditte non INAIL" - "Anagrafica" (Nuova ditta) e compilerà una maschera con tutti i dati anagrafici della Ditta.

A questo punto, verrà attribuito alla Ditta il numero di "Codice Cliente" ed un pin (4 cifre).

Una volta effettuate le operazioni di  registrazione con il conseguente possesso di un Codice Cliente, si potrà selezionare l'applicazione "dna lavoro accessorio" e procedere alla comunicazione di che trattasi.