22/09/2009 09:10

Esame di Stato a.s. 2009/2010: materie seconda prova scritta Corsi Sperimentali

Con la C.M. n. 81 del 18 settembre 2009 il Miur ha informato che, per la comunicazione dei dati utili per il corretto espletamento degli esami di Stato 2009-2010 relativamente, in modo specifico, agli indirizzi sperimentali, gli istituti scolastici interessati non dovranno inviare alcun documento né via fax né tramite e-mail, in quanto i dati saranno acquisiti direttamente tramite il Sistema Informativo.

Con la C.M. n. 81 del 18 settembre 2009 il Miur ha informato che, per la comunicazione dei dati utili per il corretto espletamento degli esami di Stato 2009-2010 relativamente, in modo specifico, agli indirizzi sperimentali, gli istituti scolastici interessati non dovranno inviare alcun documento né via fax né tramite e-mail, in quanto i dati saranno acquisiti direttamente tramite il Sistema Informativo.

Per ciascun indirizzo non linguistico dovranno essere espressamente indicate le lingue attivate distintamente per ciascuna classe terminale (es.: inglese, francese, bilingue inglese-francese ecc.).

Per i corsi ad indirizzo linguistico dell'istruzione liceale e tecnica dovranno essere indicati i raggruppamenti delle lingue straniere studiate in ciascuna classe terminale (es. inglese-francese-spagnolo, inglese-tedesco-spagnolo, ecc.).

La circolare ricorda, inoltre, che le istituzioni scolastiche possono utilizzare, anche parzialmente, la quota del 20% dei curricoli (vedi Decreto Ministeriale n. 47 del 13 giugno 2006):

  1. per confermare il piano ordinamentale degli studi;

  2. per realizzare compensazioni tra le attività e le discipline previste nel piano degli studi;

  3. per introdurre nuove discipline.

Il decremento orario di ciascuna disciplina non può essere comunque superiore al 20% del relativo monte ore annuale. È perciò assolutamente esclusa la possibilità di interrompere o sospendere, in qualsiasi anno di corso, e in particolare in quello terminale, l'insegnamento di discipline previste nei curricoli delle istituzioni scolastiche.

Con successiva comunicazione verranno specificati gli indirizzi di studi coinvolti nella rilevazione e saranno impartite istruzioni per il corretto inoltro dei dati relativi ai quadri orari, in cui dovranno essere indicate le materie e le classi di concorso relative a tutti gli insegnamenti impartiti nell'ultimo anno di corso, il numero di ore settimanali ed il tipo di prova prevista durante l'anno (orale - scritta e orale - pratica - ecc.) per ciascuna disciplina.