14/09/2009 08:55

Alte professionalità e ricongiungimenti familiari

Il Dipartimento per le libertà civili e l'immigrazione-Direzione centrale per le politiche dell'immigrazione e dell'asilo il 27 agosto 2009 ha diramato una circolare con indicazioni operative riguardanti, fra l'altro le facilitazioni per studenti stranieri che abbiano conseguito in Italia alte professionalità ed una nuova formulazione dell'articolo del Testo unico sui ricongiungimenti familiari.

Il Dipartimento per le libertà civili e l'immigrazione-Direzione centrale per le politiche dell'immigrazione e dell'asilo il 27 agosto 2009 ha diramato una circolare con indicazioni operative riguardanti, fra l'altro le facilitazioni per studenti stranieri che abbiano conseguito in Italia alte professionalità ed una nuova formulazione dell'articolo del Testo unico sui ricongiungimenti familiari.

Una volta scaduto il permesso di soggiorno per motivi di studio, gli studenti stranieri con dottorato o master universitario di 2° livello, potranno richiedere un permesso di soggiorno per attesa occupazione, qualora non abbiano ancora un'attività lavorativa; qualora, invece, abbiano già una proposta di assunzione, avranno la possibilità di richiedere che il permesso di soggiorno sia convertito in permesso per motivi di lavoro.

Inoltre, per lo straniero richiedente è previsto il ricongiungimento familiare, a condizione che dimostri la disponibilità “di un alloggio conforme ai requisiti igienico sanitari, nonché di idoneità abitativa”. Il richiedente già regolarmente soggiornante dovrà dimostrare di non avere altro coniuge sul territorio nazionale, esibendo allo Sportello Unico per l'Immigrazione lo stato di famiglia rilasciato dal comune di residenza.