10/09/2009 09:20

"Indagine Ocse conferma le nostre valutazioni": dichiarazione del Ministro Gelmini

"I risultati della ricerca Ocse evidenziano alcune criticità del sistema scolastico italiano che ho più volte segnalato. In particolare, non è più rinviabile l’introduzione di meccanismi che valutino il lavoro degli insegnanti." Inizia così un comunicato stampa dell’8 settembre del Ministro Gelmini.

"I risultati della ricerca Ocse evidenziano alcune criticità del sistema scolastico italiano che ho più volte segnalato. In particolare, non è più rinviabile l’introduzione di meccanismi che valutino il lavoro degli insegnanti.

Solo attraverso l’introduzione di sistemi di valutazione e legando gli avanzamenti di carriera al merito sarà possibile migliorare la scuola italiana.”

Inizia così un comunicato stampa dell’8 settembre del Ministro Gelmini, che aggiunge:

La ricerca dell’Ocse inoltre dimostra che non sempre la qualità della scuola è legata alla quantità delle ore di lezione e alla quantità di risorse investite. Nonostante il numero elevato di ore a cui sono sottoposti i nostri studenti, infatti, la qualità della didattica non è certo ai primi posti delle classifiche internazionali. Allo stesso modo, la spesa per studente in Italia è superiore alla media Ocse. Questo dato dimostra che bisogna spendere meglio i soldi che lo Stato investe nella scuola.
È indispensabile dunque accelerare sulla via delle riforme per offrire finalmente ai nostri ragazzi una scuola di qualità
".