15/03/2010 09:45

Tempi più distesi per le Comunicazioni al Centro per l'Impiego

Tra le novità del collegato-lavoro alla finanziaria, approvato il 4 marzo, l'art. 4bis comma 1 lettera b) introduce tempi più larghi per le comunicazioni ai centri per l'impiego. 

Tra le novità del collegato-lavoro alla finanziaria, approvato il 4 marzo, l'art. 4bis comma 1 lettera b) introduce tempi più larghi per le comunicazioni ai centri per l'impiego. 

Infatti, "le pubbliche amministrazioni sono tenute a comunicare, entro il ventesimo giorno del mese successivo alla data di assunzione, di proroga, di trasformazione e di cessazione, al servizio competente nel cui ambito territoriale è ubicata la sede di lavoro, l’assunzione, la proroga, la trasformazione e la cessazione dei rapporti di lavoro relativi al mese precedente."

Le PP.AA., quindi, non saranno più obbligate a comunicare le assunzioni entro le 24 ore del giorno antecedente l'instaurazione del rapporto di lavoro, ma entro il ventesimo giorno successivo del mese nel quale si è proceduto all'assunzione, alla proroga, alla trasformazione e alla cessazione del rapporto di lavoro.