05/03/2010 09:45

Adozione libri di testo a.s. 2010/2011

Nel confermare le istruzioni fornite per il passato anno scolastico con la circolare ministeriale 10 febbraio 2009, n. 16, il Miur, con la C.M. n. 23 del 4 marzo 2010, richiama i “vincoli” previsti per l’adozione dei libri di testo.

Nel confermare le istruzioni fornite per il passato anno scolastico con la circolare ministeriale 10 febbraio 2009, n. 16, il Miur, con la C.M. n. 23 del 4 marzo 2010, richiama i “vincoli” previsti per l’adozione dei libri di testo:

  1. la cadenza pluriennale (ogni cinque anni per la scuola primaria e ogni sei per la scuola secondaria di I e di II grado) per l'adozione dei libri di testo;

  2. la non modificabilità delle scelte da parte degli insegnanti e della scuola nell'arco dei due periodi previsti, “salva la ricorrenza di specifiche e motivate esigenze”;

  3. la restrizione della scelta ai libri di testo a stampa per i quali l'editore si sia impegnato a mantenere invariato il contenuto per un quinquennio, fatta salva la possibilità per l’Editore di trasformare il medesimo libro di testo nella versione on line scaricabile da internet o mista;

  4. la progressiva transizione ai libri di testo on line o in versione mista. A partire dall’anno scolastico 2011-2012, il collegio dei docenti adotterà esclusivamente libri utilizzabili nelle versioni on line scaricabili da internet o mista.

  5. Il rispetto dei tetti di spesa individuati per le scuole secondarie di I e di II grado.

La tempistica prevista è la seguente:

  • entro il 31 marzo 2010 per tutte le classi in cui sono presenti alunni con disabilità visiva;

  • nella seconda decade del mese di aprile 2010 per le classi di scuola secondaria di I grado;

  • nella seconda decade di maggio 2010 per tutte le classi di scuola primaria e di scuola secondaria di II grado.