18/03/2010 10:00

Dipendenti assenti per gravi patologie e visita fiscale

Il datore di lavoro non deve disporre la visita fiscale per il dipendente pubblico affetto da grave patologia che abbia trasmesso all'amministrazione di appartenenza tutta la documentazione relativa alla causa di servizio, all'accertamento legale dell'invalidità o alla causa di infortunio.

Il datore di lavoro non deve disporre la visita fiscale per il dipendente pubblico affetto da grave patologia che abbia trasmesso all'amministrazione di appartenenza tutta la documentazione relativa alla causa di servizio, all'accertamento legale dell'invalidità o alla causa di infortunio.

In caso contrario, come previsto dalla normativa vigente, l'amministrazione deve richiedere la visita fiscale fin dal primo giorno di assenza.

Lo ha chiarito il Dipartimento della Funzione Pubblica con il parere n. 12567 del 15 marzo 2010, rispondendo ad un quesito in merito alla obbligatorietà delle visite fiscali in caso di esenzione dalla reperibilità del dipendente.