05/03/2010 09:45

Diritto ai contratti fino al 31 agosto: sentenza del Tribunale di Brindisi

Con la sentenza n. 460/2010 il Giudice del Lavoro del Tribunale di Brindisi ha riconosciuto il diritto giuridico ed economico dei mesi di luglio ed agosto ad un assistente tecnico, nominato su posto libero e vacante, a sottoscrivere il contratto fino al 31 agosto invece del 30 giugno, ed ha condannato l’amministrazione scolastica al pagamento delle spese di giudizio.

Con la sentenza n. 460/2010 il Giudice del Lavoro del Tribunale di Brindisi ha riconosciuto il diritto giuridico ed economico dei mesi di luglio ed agosto ad un assistente tecnico, nominato su posto libero e vacante, a sottoscrivere il contratto fino al 31 agosto invece del 30 giugno, ed ha condannato l’amministrazione scolastica al pagamento delle spese di giudizio.

Qualora il contratto sia stato stipulato fino al 30 giugno, il lavoratore ha diritto anche alla corresponsione dei due mesi estivi ed è illegittimo il termine apposto al contratto di lavoro fino al termine delle attività didattiche (30 giugno), in quanto contrario alla legge ed al regolamento, anche perché la supplenza è stata conferita per coprire un posto vacante in organico e disponibile al 31 dicembre e non per esigenze temporanee.