23/11/2009 09:30

Esito incontro 18 novembre OO.SS. - Capi di Dipartimento

L'incontro, dal carattere sostanzialmente interlocutorio, è stato comunque un’occasione per ribadire alcune questioni prioritarie.

Il 18 novembre si è svolto il previsto incontro tra le OO.SS. ed i Capi-dipartimento convocato a seguito dell’incontro con il Ministro dell’11 novembre scorso.

L'incontro, dal carattere sostanzialmente interlocutorio, è stato comunque un’occasione per ribadire alcune questioni prioritarie.

Il Capo Dipartimento per l'Istruzione, dott. Giuseppe Cosentino, ha, infatti, anticipato che presto sarà pubblicata la direttiva sui collocamenti in pensione ai sensi dell'art. 72 della legge 133/08, essendosi positivamente sciolte le riserve sulla possibilità di derogare dal collocamento forzoso in pensione di chi ha maturato 40 anni di contribuzione, ma attende nel corso del triennio 2009-11 il passaggio ad una successiva classe di stipendio.

Non avrà, invece, alcuna rilevanza l'appartenenza o meno a classi di concorso in esubero: in tal modo l'Amministrazione ritiene di poter incrementare il numero delle cessazioni dal servizio, liberando così posti su cui attivare una significativa tornata di assunzioni in ruolo.

Il Capo Dipartimento ha poi reso noto che il confronto con le Regioni è ripreso sui temi relativi all'attuazione del Titolo V, annunciando un "incontro tecnico" per la prossima settimana anche per individuare soluzioni che assicurino in prospettiva una più stretta correlazione fra la gestione dell'organico e gli interventi sulla rete scolastica.

Per quanto concerne l'imminente avvio della riforma del secondo ciclo, il Capo Dipartimento ha confermato che i nuovi indirizzi potranno essere attivati, ove occorra, nell'ambito dell'attuale modello organizzativo degli Istituti di Istruzione Superiore (IIS), rinviando ad una fase successiva l'eventuale costituzione di istituti ad indirizzo unitario, ferma restando ovviamente la competenza esclusiva delle Regioni nel "disegno" degli assetti delle istituzioni scolastiche.

Sulle misure straordinarie per il personale precario è stata annunciata la pubblicazione di una nota contenente precise indicazioni per un corretta gestione delle intese regionali.

Il dott. Cosentino ha informato, inoltre, che il MEF ha espresso parere favorevole sullo schema di Regolamento concernente la formazione iniziale del personale docente, sottolineando l'urgenza di provvedere in tempi rapidi alla definizione della nuova disciplina del reclutamento.

Infine, si è soffermato sulla questione della valorizzazione del merito e delle modalità di gestione delle risorse previste dall'art. 64 del decreto-legge 112/08, attraverso il reinvestimento di una quota pari al 30% delle economie realizzate nel triennio 2009/10 - 2011/12 con la manovra sugli organici.

A tale proposito, il Miur seguirà la via negoziale e il confronto fra le parti, escludendo interventi unilaterali di natura legislativa.

In conclusione, sono stati proposti alcuni "tavoli di confronto" sulle seguenti materie:

  • nuovi ordinamenti e misure di accompagnamento;

  • reclutamento del personale docente;

  • valorizzazione del merito;

  • organici e autonomia delle scuole.

oltre a quello già previsto in parallelo al "tavolo sulla mobilità".

Nel corso dell'incontro è poi intervenuto anche il Capo Dipartimento Programmazione e Risorse, dott. Giovanni Biondi, che ha illustrato le iniziative avviate dal MIUR per l'informazione e il coinvolgimento delle scuole sulla riforma del II ciclo. A tale proposito ha illustrato il calendario degli incontri promossi dal MIUR per l’avvio delle riforma della secondaria di 2° grado

 

Data

Sede

Licei

19-20

novembre

Bologna,

Liceo Galvani-Minghetti

Sem. Naz. Licei - Scienze Umane

20-21 novembre

Milano,

Conservatorio di Musica

Sem. Naz. Licei - Musicale Coreutico

23-24

novembre

Firenze,

Istituto d’Arte

Sem. Naz. Licei - Artistico

25-26

novembre

Roma,

Liceo Classico Visconti

Sem. Naz. Licei - Classico

1-2 dicembre

Venezia Mestre,

Ist. “Stefanini”

Sem. Naz. Licei - Linguistico

2-3/ dicembre

Napoli,

Liceo “Umberto I”

Sem. Naz. Licei - Scientifico

Data

Sede

Istituti tecnici e professionali

9 novembre

ROMA, Istituto Galilei
dalle 10,00 alle 17,00

Sem. Naz. Tecnici del settore tecnologico: Meccanica, Meccatronica ed Energia; Trasporti e Logistica; Elettronica ed Elettrotecnica; Informatica e Telecomunicazioni; Grafica e Comunicazione; Chimica, Materiali e Biotecnologie; Sistema Moda; Agraria e Agroindustria; Costruzioni, Ambiente e Territorio

26/27 novembre

Verona,

Job e Orienta

Sem. Naz. Professionali

 La nuova identità degli istituti professionali dei settori servizi, industria e artigianato

 4 dicembre

Roma (da definire)

Sem. Naz. Tecnici del settore economico: amministrazione,  finanza e marketing; turismo.