12/11/2009 08:00

Accordo su sezioni primavera: Anci scrive alle associazioni regionali

Con la Conferenza Unificata del 29 ottobre è stato dato il via libera all’Accordo sulle sezioni primavera rivolte ai bambini da 0 a 3 anni, che consentirà la distribuzione delle risorse,- che ammontano a Euro 25.400.000 da ripartire regionalmente secondo la tabella allegata nell'Accordo, - che i Comuni attendevano per l’avvio di tali servizi educativi, per il corrente anno scolastico.

Con la Conferenza Unificata del 29 ottobre è stato dato il via libera all’Accordo sulle sezioni primavera rivolte ai bambini da 0 a 3 anni, che consentirà la distribuzione delle risorse,- che ammontano a Euro 25.400.000 da ripartire regionalmente secondo la tabella allegata nell'Accordo, - che i Comuni attendevano per l’avvio di tali servizi educativi, per il corrente anno scolastico.

L’Accordo ha recepito alcuni emendamenti proposti dall’ANCI e condivisi anche dalle Regioni, che prevedono che siano sentite le ANCI regionali sia nella fase di stipula delle intese sia nella sottoscrizione delle stesse. Le Intese, sottoscritte tra la Regione e l’Ufficio scolastico regionale, individuano le modalità di funzionamento e di gestione complessiva delle sezioni sperimentali.

L’Accordo stabilisce inoltre che, per l’anno in corso, in via prioritaria, siano ammesse le sezioni già funzionanti nell’anno scolastico 2008-09, per le quali permangano, previa verifica, i requisiti iniziali di ammissione.

È, inoltre, previsto che, in caso di mancata sottoscrizione dell’intesa a livello regionale, la programmazione e la gestione del servizio sia rimessa alla esclusiva competenza dell’Ufficio scolastico regionale, che garantirà comunque l’assegnazione delle somme a disposizione per l’avvio dei servizi.

Infine, è stata accolta l’ulteriore richiesta dell’ANCI, di prevedere tra le funzioni del Gruppo paritetico nazionale, che ha all’interno tre rappresentanti ANCI, oltre a quelle di raccordo e coordinamento anche quelle di individuazione dei criteri del progetto.