20/07/2009 09:00

Sidi: funzioni scuole non statali

Il Miur, con la Nota n. 1796 del 15 luglio 2009, ha comunicato che è disponibile sul sito internet del ministero nella sezione “Scuole - Scuole non statali” la nuova area per effettuare la registrazione ed ottenere le abilitazioni per l’utilizzo delle funzioni del Sistema Informativo dell’Istruzione destinate alle scuole non statali.

Il Miur, con la Nota n. 1796 del 15 luglio 2009, ha comunicato che è disponibile sul sito internet del ministero nella sezione “Scuole - Scuole non statali”) la nuova area per effettuare la registrazione ed ottenere le abilitazioni per l’utilizzo delle funzioni del Sistema Informativo dell’Istruzione destinate alle scuole non statali.

Ogni scuola potrà richiedere al massimo l’attivazione di due utenze.

Nella nuova area sarà anche possibile effettuare autonomamente variazioni dei propri dati anagrafici e delle scuole di propria competenza (per esempio in seguito a trasferimento); tali operazioni, pertanto, non potranno più essere effettuate tramite il numero verde 800903080, che rimane, invece, attivo per le problematiche tecniche riguardanti malfunzionamenti delle funzioni di registrazione/richiesta di abilitazione.


Con un’ulteriore nota, la n. 1794 del 15 luglio 2009, il Miur ha, inoltre, comunicato l’attivazione di nuove nuove funzionalità, nell’ambito dell’applicazione Gestione Utenze, riguardanti:

  • nuove modalità di gestione della profilatura per gli utenti delle scuole non statali;

  • semplificazioni ed evolutive per la gestione della profilatura per gli utenti delle scuole statali.

Contestualmente sarà resa disponibile agli utenti delle scuole non statali la nuova area di registrazione e richiesta utenze SIDI sul sito internet del ministero al medesimo indirizzo sopraindicato.

Attraverso queste nuove funzionalità i referenti potranno accedere a tutte le informazioni relative alle richieste di registrazione e abilitazione inoltrate dagli utenti delle scuole non statali ed effettuare le operazioni di approvazione, rifiuto, revoca, ecc...

Gli utenti non statali, in fase di registrazione, dovranno indicare una provincia di competenza (solitamente quella a cui appartiene l’istituto sede principale) e le loro richieste saranno inviate solo ai referenti della provincia scelta.