10/07/2009 09:00

Migrazione da SISSI in rete a SIDI Bilancio Scuola

Sono disponibili dal 7 luglio le funzioni di prenotazione per procedere alla migrazione da Sissi in rete a SIDI Scuola relativamente all’area Bilancio, così come previsto nell’ambito del progetto di reingegnerizzazione del sistema informativo.

Sono disponibili dal 7 luglio le funzioni di prenotazione per procedere alla migrazione da Sissi in rete a SIDI Scuola relativamente all’area Bilancio, così come previsto nell’ambito del progetto di reingegnerizzazione del sistema informativo.

Lo ha comunicato il Miur con la Nota prot.n. 1724 del 7 luglio 2009, con la quale fornisce alcune indicazioni operative per agevolare il lavoro delle segreterie scolastiche in questa fase di passaggio.

Il processo di trasferimento dei dati sarà graduale e verrà effettuato in continuità di servizio, in modo tale da recare il minor disturbo possibile all’operatività dei singoli uffici.

Il processo inizialmente riguarderà esclusivamente l’area Nuovo Bilancio e, quindi, le informazioni relative ai creditori, debitori e voci stipendiali che compongono il cedolino, contenute già negli archivi delle scuole.

I D.S.G.A. delle Scuole che decideranno di aderire alla Migrazione possono utilizzare la funzione mediante l’apposito link all’interno dell’Area Assistenza presente nel SIDI.

L’area informativa sulla Migrazione è raggiungibile mediante il link situato in Evidenza e nei “Procedimenti Amministrativi” del SIDI.

Sarà garantita, a tutte le scuole impegnate nella migrazione, l’assistenza del service desk tramite il numero verde (800 90 30 80).

Per quanto riguarda le istituzioni scolastiche che non utilizzano l’applicativo SISSI, ma volessero ugualmente iniziare ad utilizzare il SIDI Bilancio Scuola, queste dovranno semplicemente effettuare la prenotazione; saranno poi successivamente contattate quando verranno abilitate le nuove funzionalità SIDI.

Entro gennaio 2010 il sistema SISSI Area Nuovo Bilancio verrà dimesso. Pertanto le scuole interessate dovranno effettuare al più presto la prenotazione per la migrazione.