01/07/2009 16:30

Proroghe contratti di supplenza a carico del MEF

Con nota prot. 1635 del 25/06/2009 il Miur ha fornito istruzioni operative per la predisposizione, mediante le funzioni del SIDI, dei contratti di supplenza con decorrenza successiva al 30 giugno, con pagamento a carico del MEF.

Con nota prot. 1635 del 25/06/2009 il Miur  ha fornito istruzioni operative per la predisposizione, mediante le funzioni del SIDI, dei contratti di supplenza con decorrenza successiva al 30 giugno, con pagamento a carico del MEF.
Le casistiche interessate sono le seguenti:
a)    personale ATA già destinatario di contratto fino al termine delle attività didattiche: proroghe di contratti per lo svolgimento di attività rientranti in quanto previsto dal comma 7 dell’art. 1 del vigente Regolamento sul conferimento delle supplenze del personale A.T.A.;
b)    personale docente di scuola secondaria di II grado già destinatario di contratto fino al termine delle attività didattiche: contratti stipulati per le operazioni di verifica e integrazione dello scrutinio finale.
Le applicazioni disponibili alla voce “Gestione assunzioni a tempo determinato – Supplenze Annuali e Fino al Termine delle Attività” , “Stampe” e “Gestione Flussi MEF” sono state modificate per gestire con il codice N22 – PROROGA DEL SERVIZIO i contratti di cui trattasi.
La nuova procedura verifica che il servizio con codice N22 venga acquisito esclusivamente in presenza di un precedente contratto con codice N11 o N14, per la stessa sede e lo stesso tipo posto o classe di concorso o profilo o area professionale.
I suddetti contratti sono trasmessi per via telematica sia alla Ragioneria Territoriale che a SPT per il pagamento, con le modalità previste dal “Progetto Dematerializzazione Contratti”.