15/07/2009 09:00

Certificato superamento prove

Ricordiamo che il certificato di superamento prove, consegnato agli alunni che hanno sostenuto l’esame di Stato, non è più un documento prodotto dall’Istituto Poligrafico dello Stato, per cui non va più richiesto all’U.S.P., ma trattasi di un’attestazione che, dall’a.s. 2007/2008, deve essere stampata direttamente dagli istituti scolastici utilizzando il proprio software di Gestione Alunni.

Ricordiamo che il certificato di superamento prove, consegnato agli alunni che hanno sostenuto l’esame di Stato, non è più un documento prodotto dall’Istituto Poligrafico dello Stato, per cui non va più richiesto all’U.S.P., ma trattasi di un’attestazione che, dall’a.s. 2007/2008, deve essere stampata direttamente dagli istituti scolastici utilizzando il proprio software di Gestione Alunni.

Per gli utenti di SISSI e Conchiglia, l’aggiornamento è scaricabile dalla apposita sezione.

Nel caso di scuole che utilizzino prodotti diversi da SISSI, il Ministero ha già provveduto a divulgare il modello fac-simile di riferimento, per dare modo, ai fornitori dei software, di apportare gli interventi necessari.

In tutti i casi, il certificato prodotto, dovrà essere nella forma e nei contenuti uguale a quello pubblicato dal Ministero. La scuola, al momento della consegna, ne attesterà la validità ufficiale apponendo timbro e firma su ogni pagina.

Si ricorda che dal corrente anno scolastico 2008/2009 il certificato ha subito alcune modifiche che riguardano, oltre la mutata intestazione, la ripartizione dei punteggi nelle diverse prove.

Il certificato di superamento prove può essere compilato anche manualmente scaricando il fac-simile disponibile nella sezione INTRANET dedicata all’Esame di Stato.

Per quanto riguarda i comuni colpiti dal sisma, in ossequio alla O.M. 47, del 7 maggio 2009, la certificazione integrativa relativa al superamento delle prove deve essere conforme ad un modello appositamente predisposto, anch’esso scaricabile nella sezione INTRANET dedicata all’Esame di Stato.