01/07/2009 17:00

Assegno per il nucleo familiare: nuove tabelle e recupero indebiti pensionistici

Come ogni anno, a decorrere dal 1° luglio, sono rivalutati i livelli di reddito familiare ai fini della corresponsione dell'assegno per il nucleo familiare alle diverse tipologie di nuclei.

Come ogni anno, a decorrere dal 1° luglio, sono rivalutati i livelli di reddito familiare ai fini della corresponsione dell'assegno per il  nucleo familiare alle diverse tipologie di nuclei.
Le tabelle contenenti i nuovi livelli reddituali, nonché i corrispondenti importi mensili della prestazione, da applicare dal 1° luglio 2009 al 30 giugno 2010 alle diverse tipologie di nuclei familiari, sono state trasmesse dall’INPS con la circolare n. 81 del 16 giugno 2009.
Gli stessi livelli di reddito avranno validità per la determinazione degli importi giornalieri, settimanali, quattordicinali e quindicinali della prestazione.

Le tabelle sono disponibili al seguente indirizzo:
http://www.inps.it/circolari/Circolare%20numero%2081%20del%2016-06-2009.html

Facendo seguito alla suddetta circolare, anche l’Inpdap ha pubblicato la nota operativa n. 36 del 17/06/2009, con la quale, oltre a fornire indicazioni in merito alla rivalutazione dei livelli di reddito per la corresponsione dell’ANF a decorrere dal 1° luglio 2009, ha chiarito alcuni aspetti inerenti il recupero degli indebiti pensionistici derivanti dall’operazione Red 08 – redditi 2007.
I nuovi limiti di reddito saranno applicati a decorrere dalla rata scadente nel prossimo mese di luglio. Ai titolari di trattamenti di quiescenza provvisti dell’assegno in argomento l’Inpdap invierà la seguente comunicazione:

“L’importo dell’assegno per il nucleo familiare che Le viene mensilmente corrisposto è relativo a n.__ persone e riferito, per l’anno 2008, ad un reddito imponibile comunque inferiore a €____.

Con l’occasione, si informa che a norma del comma 4 – quater dell’art. 6 del decreto legge 29/11/2008, n. 185 convertito, con modificazioni, nella legge 28 gennaio 2009, n. 2, per i soggetti non residenti le detrazioni per carichi di famiglia di cui all’art. 12 del TUIR approvato con D.P.R. 22/12/1986, n. 917, e successive modificazioni e integrazioni, già previste limitatamente agli anni 2007 - 2008 - 2009 (cfr. nota operativa n. 29 del 21/9/2007), competono anche per l'anno 2010. La detrazione relativa all’anno 2010 non rileva ai fini della determinazione dell'acconto IRPEF per l'anno 2011”.

Per quanto concerne il recupero degli indebiti pensionistici, l’Inpdap, a seguito degli accertamenti effettuati, ha riscontrato pagamenti per prestazioni pensionistiche indebite a carico dei percettori di assegno per il nucleo familiare e, pertanto, ha rideterminato gli importi dell'ANF spettanti per il periodo dal 1° luglio 2008 al 30 giugno 2009 sulla base dei redditi accertati relativi all'anno 2007 (Red 08), nonché per il periodo 1° luglio 2007 - 30 giugno, 2008 con riferimento ai redditi dell'anno 2006, nel caso in cui gli interessati abbiano presentato nel corso della campagna Red 08 anche i redditi relativi al 2006.
Con la rata di luglio 2009, quindi, l’Istituto provvederà a rideterminare l'importo dell'assegno per il nucleo familiare, mentre il debito complessivo accertato sarà recuperato a decorrere dalla rata di novembre 2009. Delle modalità di recupero il pensionato sarà informato tramite una lettera che sarà allegata al prospetto della pensione della rata di luglio.