17/07/2009 08:00

Reclamo avverso le graduatorie ad esaurimento

Vista l’ormai imminente pubblicazione delle graduatorie ad esaurimento provvisorie relative al biennio 2009-2011 da parte dei vari Uffici scolastici provinciali, ricordiamo che, ai sensi dell’art. 12, comma 2, del D.M. n. 42/2009, è possibile presentare reclamo scritto, entro 5 giorni dalla pubblicazione, da parte dei candidati all’U.S.P. che ha gestito la domanda di integrazione e aggiornamento delle stesse.

Vista l’ormai imminente pubblicazione delle graduatorie ad esaurimento provvisorie relative al biennio 2009-2011 da parte dei vari Uffici scolastici provinciali, ricordiamo che, ai sensi dell’art. 12, comma 2, del D.M. n. 42/2009, è possibile presentare reclamo scritto, entro 5 giorni dalla pubblicazione, da parte dei candidati all’U.S.P. che ha gestito la domanda di integrazione e aggiornamento delle stesse.

Ultimate le operazioni di propria competenza, il Direttore Generale dell’Ufficio scolastico regionale o un dirigente delegato pubblica le graduatorie provinciali definitive.

Avverso la graduatoria definitiva è ammesso ricorso straordinario, per i soli vizi di legittimità, al Presidente della Repubblica, entro 120 giorni, oppure ricorso giurisdizionale al T.A.R., entro 60 giorni dalla data di pubblicazione all'albo.

Analogamente è possibile agire avverso i provvedimenti che dichiarino l'inammissibilità della domanda ovvero l'esclusione dalle procedure.

I concorrenti che abbiano presentato ricorso avverso i provvedimenti che dichiarino l'inammissibilità della domanda di partecipazione, ovvero l'esclusione dalla procedura, nelle more della definizione del ricorso stesso, sono ammessi, condizionatamente all’esito del contenzioso e vengono iscritti con riserva nella graduatoria.