15/02/2010 09:15

Operazioni RED 2009 e 2008: ulteriori disposizioni operative

L’Inpdap, con la Nota operativa n. 3 del 9 febbraio 2010, ha informato che, nei confronti dei pensionati che hanno presentato le dichiarazioni RED 2008 e 2009 in ritardo, qualora dalle stesse sia risultato un reddito superiore rispetto a quello per il quale è stato corrisposto il relativo trattamento pensionistico, con la rata di febbraio è stato adeguato l’importo della pensione.

L’Inpdap, con la Nota operativa n. 3 del 9 febbraio 2010, ha informato che, nei confronti dei pensionati che hanno presentato le dichiarazioni RED 2008 e 2009 in ritardo, qualora dalle stesse sia risultato un reddito superiore rispetto a quello per il quale è stato corrisposto il relativo trattamento pensionistico, con la rata di febbraio è stato adeguato l’importo della pensione con recupero di quanto indebitamente percepito a partire dal rateo di pensione del mese di maggio 2010.

Per coloro che hanno presentato una dichiarazione di rettifica, con la pensione di febbraio 2010 è stato rideterminato l’importo di pensione con recupero di quanto dovuto a partire dal mese di marzo 2010.

I pensionati interessati sono stati comunque informati con una lettera.