10/02/2010 10:15

Aggiornamento indici per il calcolo dei trattamenti di quiescenza

L’Inpdap, con la Nota operativa n. 2 del 5 febbraio 2010, ha comunicato gli indici aggiornati per il calcolo dei trattamenti di quiescenza, sulla base dell’indice dei prezzi al consumo per le famiglie degli operai ed impiegati, accertato dall’ISTAT per l’anno 2009.

L’Inpdap, con la Nota operativa n. 2 del 5 febbraio 2010, ha comunicato gli indici aggiornati per il calcolo dei trattamenti di quiescenza, sulla base dell’indice dei prezzi al consumo per le famiglie degli operai ed impiegati, accertato dall’ISTAT per l’anno 2009, pari al 0,7 per cento (vedi tabelle).

Il massimale annuo della base contributiva e pensionabile per i nuovi iscritti dall’1/1/96 a forme pensionistiche obbligatorie e per coloro che optano per la pensione con il sistema contributivo, rivalutato in base all’indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai ed impiegati calcolato nella misura del 0,7 per cento, è pari, per l’anno 2010, ad Euro 92.147,03.