15/10/2009 09:00

Indagini nazionali e internazionali per la valutazione delle competenze di giovani e adulti: candidature per Banca Dati Esperti

Con AVVISO Prot. n. AOODGAI/5071 del 12 ottobre 2009 la Direzione Generale per gli Affari internazionali del MIUR comunica di aver istituito la Banca Dati Esperti con l’obiettivo di raccogliere candidature relative a profili professionali con specifiche competenze ed esperienze sulle tematiche inerenti le indagini nazionali e internazionali di valutazione delle competenze di giovani e adulti presenti nel sistema di istruzione e formazione (rilevazioni INVALSI, indagini OCSE-PISA, OCSE-ALL, IEA-TIMSS e IEA-PIRLS). L’apertura della Banca Dati Esperti è prevista dal 15 ottobre al 9 novembre 2009.

Con AVVISO Prot. n. AOODGAI/5071 del 12 ottobre 2009 la Direzione Generale per gli Affari internazionali del MIUR comunica di aver istituito la Banca Dati Esperti con l’obiettivo di raccogliere candidature relative a profili professionali con specifiche competenze ed esperienze sulle tematiche inerenti le indagini nazionali e internazionali di valutazione delle competenze di giovani e adulti presenti nel sistema di istruzione e formazione (rilevazioni INVALSI, indagini OCSE-PISA, OCSE-ALL, IEA-TIMSS e IEA-PIRLS). L’apertura della Banca Dati Esperti è prevista dal 15 ottobre al 9 novembre 2009.

La struttura della Banca Dati Esperti è articolata in quattro sezioni corrispondenti ai seguenti ambiti disciplinari:

  • Ambito disciplinare 1 - Italiano;

  • Ambito disciplinare 2 - Lingua straniera;

  • Ambito disciplinare 3 - Matematica;

  • Ambito disciplinare 4 - Scienze.

Eventuali incarichi relativi alle ore di formazione dei docenti, saranno conferiti ai singoli esperti direttamente a cura degli Istituti scolastici. L’incarico, assegnato all’esperto, è da intendersi come prestazione professionale occasionale e dovrà avvenire secondo le modalità contrattuali e l’ammontare massimo fissati dalla Circolare n. 2 del 2 febbraio 2009 del Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali. Gli interventi programmati si svolgeranno nelle quattro regioni dell’obiettivo convergenza (Calabria, Campania, Puglia e Sicilia), in modo diffuso sul territorio.

La disponibilità all’accettazione dell’incarico, data all’atto di presentazione della candidatura, e la successiva designazione comportano la completa accettazione delle condizioni organizzative delle attività (date, orari, sedi, ecc...).

È previsto il rimborso delle spese di viaggio e soggiorno, secondo la normativa vigente per i dipendenti della pubblica amministrazione.

I dipendenti pubblici possono iscriversi alla Banca Dati Esperti e devono presentare, se selezionati, l’autorizzazione del dirigente dell’Amministrazione di appartenenza a prestare attività lavorativa.