02/10/2009 09:15

Finanziamenti alle istituzioni scolastiche: ulteriori chiarimenti del Miur

Con la Nota 28 settembre 2009, n. 7060 il Miur ha fornito chiarimenti in merito ai finanziamenti delle seguenti voci di spesa.

Con la Nota 28 settembre 2009, n. 7060 il Miur ha fornito chiarimenti in merito ai finanziamenti delle seguenti voci di spesa:

  • Inglobamento dell’I.I.S. nel calcolo degli importi pagati relativamente ai compensi per le attività previste per la realizzazione dell’attività sportiva: a tale proposito il Miur precisa che è stato inoltrato alla competente Direzione Generale per il personale scolastico una richiesta di fornire chiarimenti, eventualmente d’intesa con le Organizzazioni Sindacali e l’Aran, in ordine al calcolo dell’importo delle ore eccedenti per l’avviamento alla pratica sportiva.

  • Indennità di funzioni superiori, indennità di direzione e di reggenza: l’articolo 146 del CCNL Comparto Scuola sottoscritto il 29 novembre 2007 contempla tra la normativa che continua a trovare applicazione nel Comparto Scuola anche gli articoli 69 del CCNL 4.08.95, 21, comma 1, del CCNL 26-5-1999 e 33 CCNI 31-8-1999, con la precisazione che essa è solo “ai fini della determinazione dell’importo ….( fondi non a carico del CCNL Comparto Scuola 24 luglio 2003 della scuola)”. Ne consegue che nessuna risorsa aggiuntiva è stata prevista nei successivi contratti collettivi per retribuire dette attività. Anche in questo caso il Miur ha inoltrato alla competente Direzione Generale per il personale scolastico una richiesta di chiarimenti, eventualmente d’intesa con le Organizzazioni Sindacali e l’Aran, in merito alla copertura finanziaria dell’onere di spesa che scaturisce dall’applicazione della citata normativa.

  • Visite fiscali: il Miur ribadisce che, ai sensi del decreto-legge 1 luglio 2009, n. 78 coordinato con la legge di conversione 3 agosto 2009, n. 102, “gli accertamenti medico-legali sui dipendenti assenti dal servizio per malattia effettuati dalle aziende sanitarie locali su richiesta delle Amministrazioni pubbliche interessate rientrano nei compiti istituzionali del Servizio sanitario nazionale; conseguentemente i relativi oneri restano comunque a carico delle aziende sanitarie locali”.

  • Finanziamenti residui anni pregressi: in questo caso il Miur ha rappresentate al Ministero dell’economia e delle finanze le esigenze finanziarie relative alla copertura dei residui degli anni pregressi. È, inoltre, in corso la verifica delle situazioni debitorie con riscontro dei dati relativi alla gestione finanziaria trasmessi, per via telematica.