05/10/2009 09:00

Classi sovraffollate ed alunni disabili: il Miur invita gli uffici scolastici a monitorare

Il Miur, a seguito delle numerose segnalazioni pervenute da varie associazioni, tra le quali anche la FISH (Federazione italiana per il superamento dell'handicap), con una nota rivolta agli uffici scolastici regionali, raccomanda "di seguire con la dovuta attenzione" i casi di classi "con numero di alunni disabili che andrebbe al di là della normativa vigente" per intervenire prontamente "in rapporto alle specifiche situazioni".

Il Miur, a seguito delle numerose segnalazioni pervenute da varie associazioni, tra le quali anche la FISH (Federazione italiana per il superamento dell'handicap), con una nota rivolta agli uffici scolastici regionali, raccomanda "di seguire con la dovuta attenzione" i casi di classi "con numero di alunni disabili che andrebbe al di là della normativa vigente" per intervenire prontamente "in rapporto alle specifiche situazioni".

La nota propone anche al capo del Dipartimento per l'istruzione e al direttore generale del personale della scuola un eventuale monitoraggio sulla formazione delle classi, "teso ad accertare l'effettiva consistenza del fenomeno segnalato".

Il riferimento è alle numerose “denunce” di classi formate anche da più di trenta alunni e tre o addirittura quattro alunni con disabilità, vere e proprie situazioni di sovraffollamento per le quali le associazioni stavano promuovendo anche la possibilità di ricorrere alla magistratura, da parte delle famiglie, per la soluzione delle situazioni critiche.