17/12/2009 11:00

Prova selettiva suppletiva seconda posizione economica personale ATA

Emanate le indicazioni per l’effettuazione delle prove selettive suppletive per l’attribuzione della seconda posizione economica per il personale ATA.

Emanate le indicazioni per l’effettuazione delle prove selettive suppletive per l’attribuzione della seconda posizione economica per il personale ATA.

Sono contenute nella nota prot. A00DGPER 19142 del 16 dicembre 2009 che fa seguito a ben otto disposizioni emanate a partir dal 15 settembre scorso, che contengono i riferimenti necessari per i quali deve essere attivata una o più sessioni suppletive delle prove selettive per l’attribuzione della seconda posizione economica al personale ATA.

La nota in commento contiene importanti chiarimenti in merito alle varie tipologie di situazioni che richiedono lo svolgimento delle prove suppletive:

  • Candidati aventi diritto non inseriti negli elenchi degli ammessi a sostenere la prova

  • Candidati in servizio in provincia diversa da quella di titolarità

  • Candidati in servizio all’estero

  • Candidati nell’impossibilità psico-fisica di sostenere la prova ordinaria (es: ipovedenti, difficoltà motorie tali da impedire l’uso del mouse)

  • Candidati la cui utile conclusione della prova sia stata impedita da malfunzionamenti di varia natura riscontrati nella sessione ordinaria

  • Candidati risultati assenti durante lo svolgimento delle prove (purché rientranti nelle ipotesi previste dal CCNL 29/11/2007 artt. 12, 15 commi 1-3-6-7 e 17).

Le date per lo svolgimento della sessione suppletiva dovranno essere stabilite entro il 15 gennaio 2010.

Il Miur, in ultimo, rimandando per la regolazione della prestazione compiuta dal personale della scuola coinvolto a vario titolo nel processo e considerato che le istituzioni scolastiche hanno permesso l’effettuazione delle prove, invita gli UUSSRR a favorire almeno il rimborso delle spese relative ai materiali di consumo utilizzati (carta, toner stampante, supporti di memorizzazione) utilizzando le risorse disponibili sul capitolo “Spese per le procedure di reclutamento del personale docente, educativo, ATA della scuola, per lamobilità e la valorizzazione professionale del personale ATA, ……..”. Sullo stesso capitolo potranno gravare, ove spettanti, anche i rimborsi per eventuali spese di viaggio sostenute dal personale dell’Amministrazione impegnato nelle attività di sorveglianza.