16/12/2009 09:30

Mobilità professionale Personale ATA: domande dal 29 gennaio al 17 febbraio 2010

Con Nota prot.n. 19008 del 14 dicembre 2009 il Miur trasmette il testo definitivo del contratto collettivo nazionale integrativo, sottoscritto il 3 dicembre, con il qual sono disciplinati i criteri e le procedure per la mobilità professionale, da un’area inferiore all’area immediatamente superiore, del personale ATA appartenente alle aree contrattuali “A”, “B” e “C” di cui alla Tabella “C” allegata al CCNL/2007.

Con Nota prot.n. 19008 del 14 dicembre 2009 il Miur trasmette il testo definitivo del contratto collettivo nazionale integrativo, sottoscritto il 3 dicembre, con il qual sono disciplinati i criteri e le procedure per la mobilità professionale, da un’area inferiore all’area immediatamente superiore, del personale ATA appartenente alle aree contrattuali “A”, “B” e “C” di cui alla Tabella “C” allegata al CCNL/2007.

Potranno partecipare alle procedure di mobilità anche il personale in servizio nelle istituzioni scolastiche italiane all’estero, nonché quello collocato fuori ruolo, a qualsiasi titolo ovvero in posizione di status equiparata, a tutti gli effetti, al servizio prestato nel ruolo di appartenenza.

È prevista una prima fase di selezione, alla quale è ammesso il personale in possesso dei titoli di studio previsti per il profilo professionale di destinazione, oltre al personale in possesso del titolo di studio previsto per l’accesso al medesimo profilo di appartenenza e dell’anzianità di almeno cinque anni di effettivo servizio nel profilo di appartenenza. In alternativa al servizio nel profilo di appartenenza, è ritenuto valido, al fine della partecipazione alla mobilità professionale, esclusivamente il servizio prestato nella qualifica professionale per la quale si chiede la mobilità.

Segue poi un corso di formazione al quale si accede previo inserimento in apposita graduatoria formulata sulla base del punteggio ottenuto per il superamento di una prova selettiva sommato a quello dei titoli di studio, di servizio e dei crediti professionali posseduti dall’interessato.

Al termine i candidati dovranno sostenere un esame finale.

La data di pubblicazione del provvedimento di indizione della procedura di selezione è prevista per il 28 gennaio 2010. Le relative domande, da parte del personale interessato, potranno essere presentate, di conseguenza, dal 29 gennaio al 17 febbraio 2010.

Con successiva comunicazione saranno trasmesse la scheda domanda e apposite istruzioni operative.