09/12/2009 09:00

Giornata internazionale persone con disabilità

In occasione della "Giornata internazionale delle persone con disabilità" (3 dicembre 2009), il Ministro per la Pubblica Amministrazione e l'Innovazione Renato Brunetta ha inviato il proprio saluto ai Presidenti di Fish, F.A.N.D., Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti ed ENS, ribadendo la volontà di operare per una Pubblica Amministrazione senza barriere sia fisiche sia organizzative o tecnologiche, allo scopo di garantire beni e servizi pubblici di qualità anche ai cittadini-clienti con disabilità.

In occasione della "Giornata internazionale delle persone con disabilità" (3 dicembre 2009), il Ministro per la Pubblica Amministrazione e l'Innovazione Renato Brunetta ha inviato il proprio saluto ai Presidenti di Fish, F.A.N.D., Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti ed ENS, ribadendo la volontà di operare per una Pubblica Amministrazione senza barriere sia fisiche sia organizzative o tecnologiche, allo scopo di garantire beni e servizi pubblici di qualità anche ai cittadini-clienti con disabilità.

A tale proposito ha ribadito la grande importanza che attribuisce alla partecipazione diretta delle Federazioni di Associazioni Disabili maggiormente rappresentative a livello nazionale (Fish, FA.N.D) ai tavoli che presso il suo Ministero sono stati istituiti per le seguenti aree:

  • Semplificazione degli adempimenti amministrativi per le persone con disabilità;

  • "La P.A. che ti ascolta" e i servizi di "Linea Amica" per la disabilità disponibili al numero verde 803.001 e al sito www.lineamica.gov.it;

  • Revisione delle norme amministrative, in particolare anche della Legge 104, al fine di garantire un effettivo sostegno ai disabili e ai familiari che hanno in carico l'assistenza continuativa;

  • "L'Osservatorio per l'Accessibilità", istituito dal Dipartimento Innovazione Tecnologica con l'assistenza del Formez e che opererà sia per l'adeguamento delle norme sull'accessibilità sia per monitorare la qualità dei servizi di E-gov e la loro piena fruibilità. A tal fine è già online (www.accessibile.gov.it) il sistema di monitoraggio dei siti web della Pubblica Amministrazione.