23/12/2009 09:30

Omessi o insufficienti versamenti d’imposta: nuova campagna di controlli

L’Agenzia delle Entrate annuncia una nuova campagna di controlli finalizzata a intercettare i contribuenti che non hanno versato, in tutto o in parte, le imposte dovute nell’anno in corso, come ad esempio le imposte sui redditi – acconto e saldo – l’Iva periodica e a saldo, le ritenute operate, ecc…

L’Agenzia delle Entrate annuncia una nuova campagna di controlli finalizzata a intercettare i contribuenti che non hanno versato, in tutto o in parte, le imposte dovute nell’anno in corso, come ad esempio le imposte sui redditi – acconto e saldo – l’Iva periodica e a saldo, le ritenute operate, ecc…

L’Agenzia individuerà le situazioni anomale, analizzando i comportamenti adottati nel corso del 2009 alla luce anche di quelli tenuti negli anni precedenti. L’assenza di un versamento periodico, ad esempio, verrà considerata anomala – e quindi da approfondire – se il contribuente nei mesi o negli anni precedenti ha costantemente versato le somme dovute allo stesso titolo, come nel caso dell’Iva periodica o delle ritenute. Anche i versamenti degli acconti d’imposta saranno oggetto di analisi e monitoraggio per individuare eventuali omissioni.

Le posizioni a rischio saranno oggetto di specifiche attività di controllo. Nell’ambito delle ordinarie attività di verifica saranno effettuati anche appositi controlli sulla tempestività e congruità dei versamenti eseguiti nel corso del 2009, tenendo conto della tipologia del contribuente, della sussistenza di specifici fattori di rischio e della particolare entità degli importi dovuti.