18/12/2009 12:30

Differimento acconto Irpef,: il codice per il credito d'imposta

Con la risoluzione n. 284/E del 15 dicembre 2009 l’Agenzia delle Entrate ha istituito il codice tributo per l'utilizzo in compensazione, tramite modello F24, del credito d'imposta, pari a quanto versato in più, spettante ai contribuenti che alla data di entrata in vigore del cd decreto "taglia-acconti" (DL 168/2009) avevano già provveduto a versare per intero l'acconto Irpef di novembre.

Con la risoluzione n. 284/E del 15 dicembre 2009 l’Agenzia delle Entrate ha istituito il codice tributo per l'utilizzo in compensazione, tramite modello F24, del credito d'imposta, pari a quanto versato in più, spettante ai contribuenti che alla data di entrata in vigore del cd decreto "taglia-acconti" (DL 168/2009) avevano già provveduto a versare per intero l'acconto Irpef di novembre.

Il codice tributo "4035" denominato "IRPEF - utilizzo in compensazione del credito d'imposta di cui all'art. 1, c. 2, d.l. 168/2009", dà la possibilità quindi di sfruttare i maggiori importi a credito già in occasione dei prossimi versamenti.