24/08/2009 10:54

La scuola premia le eccellenze

Com’è noto, con decreto del 17 giugno 2009, il Ministro dell'Istruzione ha definito il programma nazionale per la valorizzazione delle eccellenze nell'anno scolastico 2008/2009 relativamente agli studenti delle scuole secondarie superiori statali e paritarie, individuando due diverse tipologie: l'eccellenza conseguita dagli studenti che avranno superato gli esami di Stato con la votazione di 100 e lode; le eccellenze accertate attraverso momenti di confronto e di competizione (olimpiadi, certamina, competizioni nazionali ecc.), organizzati per gradi, dalla singola istituzione scolastica o da soggetti esterni accreditati, a quelli provinciali e regionali, fino alle gare di livello nazionale e internazionale.

Com’è noto, con decreto del 17 giugno 2009, il Ministro dell'Istruzione ha definito il programma nazionale per la valorizzazione delle eccellenze nell'anno scolastico 2008/2009 relativamente agli studenti delle scuole secondarie superiori statali e paritarie, individuando due diverse tipologie: l'eccellenza conseguita dagli studenti che avranno superato gli esami di Stato con la votazione di 100 e lode; le eccellenze accertate attraverso momenti di confronto e di competizione (olimpiadi, certamina, competizioni nazionali ecc.), organizzati per gradi, dalla singola istituzione scolastica o da soggetti esterni accreditati, a quelli provinciali e regionali, fino alle gare di livello nazionale e internazionale.

Per l'anno 2008/2009 le risorse finanziarie stanziate per l'iniziativa, a cui è stato dato il nome: 'Io merito', sono pari ad 3.862.401 euro:

  • 2/3 destinati agli studenti che hanno ottenuto la votazione di 100 e lode e suddivise in quote pro-capite stabilite in relazione al numero complessivo degli studenti premiati in tale categoria;

  • 1/3 destinato agli studenti individuati attraverso le iniziative di confronto e competizione. In questo caso le quote pro-capite saranno stabilite in relazione al numero degli studenti meritevoli, individuati con apposita rilevazione, e alle modalità di partecipazione (individuale o per gruppi, in presenza o a distanza).

I nominativi degli studenti che hanno raggiunto risultati di eccellenza saranno inseriti nell'apposito albo nazionale delle eccellenze pubblicato nel sito dell'INDIRE di Firenze, ora ANSAS (http://www.indire.it/eccellenze/), per essere utilizzato dalle università, dalle istituzioni di alta