24/08/2009 10:37

Comunicazione nominativi RLS: in attesa di nuove istruzioni INAIL

Sul Supplemento Ordinario n. 142 alla Gazzetta Ufficiale n. 180 del 5 agosto 2009 è stato pubblicato il decreto legislativo n. 106 del 3 agosto 2009, recante le disposizioni integrative e correttive del decreto legislativo n. 81/2008, in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro.

Sul Supplemento Ordinario n. 142 alla Gazzetta Ufficiale n. 180 del 5 agosto 2009 è stato pubblicato il decreto legislativo n. 106 del 3 agosto 2009, recante le disposizioni integrative e correttive del decreto legislativo n. 81/2008, in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro.

Il decreto non ha carattere innovativo, ma si pone come obiettivo quello di correggere gli errori materiali e tecnici presenti nella attuale disciplina (decreto legislativo n. 81 del 2008) e di superare le difficoltà operative, le criticità e le lacune evidenziate dai primi mesi di applicazione delle nuove regole.

Alcune delle modifiche introdotte riguardano l’apparato sanzionatorio; in particolare, si terrà conto dei compiti effettivamente svolti da ciascun attore della sicurezza, favorendo l’utilizzo di procedure di estinzione dei reati e degli illeciti amministrativi mediante regolarizzazione da parte del soggetto inadempiente. Così la “prescrizione obbligatoria”, che permette di mettere in sicurezza gli ambienti di lavoro, viene estesa ai reati puniti con la sola ammenda e un analogo istituto viene introdotto per le violazioni punite con sanzione pecuniaria amministrativa. Al contempo, si riserva la sanzione penale ai soli casi di violazione delle disposizioni sostanziali e non di quelle unicamente formali (trasmissione di documentazione, notifiche, ecc.).

Già a seguito dell'approvazione da parte del Consiglio dei Ministri del suddetto decreto correttivo (31 luglio 2009), il Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali aveva fornito le prime indicazioni per gli adempimenti che riguardano la comunicazione dei nominativi degli RLS.

Per effettuare tale comunicazione sarà necessario attendere le istruzioni operative che l'INAIL fornirà con propria circolare, in quanto la scadenza del 16 agosto 2009, fissata per l’invio dei suddetti nominativi, coincide anche con il termine di scadenza per l’approvazione delle disposizioni integrative e correttive.

Pertanto, la decorrenza dell’obbligo andrà identificata con riferimento all’entrata in vigore delle nuove norme.