17/06/2010 10:10

AFAM: organico d'istituto 2010/2011

Con la Nota 10 giugno 2010, n. 3465 il Miur ha informato che, a seguito dell'adozione del decreto ministeriale recante i nuovi ordinamenti didattici, gli insegnamenti già attivati in via sperimentale possono ora entrare a far parte della dotazione organica delle Istituzioni AFAM, unitamente alle cattedre previste dal precedente ordinamento. 

Con la Nota 10 giugno 2010, n. 3465 il Miur, Direzione generale per l'alta formazione artistica, musicale e coreutica, ha informato che, a seguito dell'adozione del decreto ministeriale recante i nuovi ordinamenti didattici, gli insegnamenti già attivati in via sperimentale possono ora entrare a far parte della dotazione organica delle Istituzioni AFAM, unitamente alle cattedre previste dal precedente ordinamento. 

Dal prossimo anno accademico, l'eventuale disponibilità di cattedre vacanti potrà, quindi, essere utilizzata anche al fine della conversione nei nuovi settori disciplinari.  

Le relative delibere, adottate con le consuete modalità dai Consigli accademici, dovranno, comunque, illustrare le esigenze didattiche poste a motivazione delle determinazioni assunte, che saranno poi vagliate dal Miur.

Ulteriori indisponibilità di cattedre a copertura a tempo indeterminato potranno essere deliberate solo a fronte di una presunta esiguità del numero di studenti interessati al relativo insegnamento.

Le delibere dei Consigli accademici, corredate dai relativi verbali, dovranno pervenire all'ufficio III della Direzione generale per l'alta formazione artistica, musicale e coreutica entro il 30 giugno 2010 al numero di fax 06 97727736.