28/01/2010 08:45

Concorsi Miur: riformulazione Commissioni esaminatrici

Con D.D.G. del 25 gennaio 2010 il Miur ha comunicato la composizione della nuova Commissione esaminatrice per il Concorso pubblico per esami a 20 posti di funzionario amministrativo/giuridico, legale e contabile, area C, posizione economica C1, del ruolo del Ministero dell’Università e della Ricerca.

Con D.D.G. del 25 gennaio 2010 il Miur ha comunicato la composizione della nuova Commissione esaminatrice per il Concorso pubblico per esami a 20 posti di funzionario amministrativo/giuridico, legale e contabile, area C, posizione economica C1, del ruolo del Ministero dell’Università e della Ricerca.

Essa è sostituita come segue:

Presidente

Dott. Alberto BOTTINO, Direttore Generale del MIUR in quiescenza

Componente

Dott. Gianfranco MINISOLA, Dirigente del MIUR

Componente

Dott.ssa Donatella ANGIONI, Dirigente del MIUR

Le funzioni di segretario della Commissione esaminatrice saranno disimpegnate da Mirella VERDUCHI, Direttore coordinatore del MIUR.

Le spese per il pagamento del rimborso del costo del trasporto, dei pasti e dell’albergo, nei confronti dei componenti della Commissione che ne abbiano titolo, graveranno sui relativi capitoli di bilancio.

La Commissione potrà essere integrata da uno o più componenti esperti nelle materie oggetto del concorso, da uno o più componenti esperti delle lingue straniere e da uno o più componenti esperti di informatica.


Con un altro D.D.G. del 25 gennaio 2010 il Miur ha informato che è stata riformulata anche la Commissione esaminatrice del Concorso pubblico per esami a 10 posti di assistente amministrativo, area B, posizione economica B3, del ruolo del Ministero dell’Università e della Ricerca.

La nuova commissione è composta da:

Presidente

Dott. Ugo PANETTA, Direttore Generale del MIUR in quiescenza

Componente

Dott. Andrea FIORAVANTI, Dirigente del MIUR

Componente

Dott.ssa Franca QUADRETTI, Dirigente del MIUR

Le funzioni di segretario della Commissione esaminatrice saranno disimpegnate dalla Dott.ssa Patrizia LAMARRA, Direttore coordinatore del MIUR.