18/01/2010 14:00

"Alfabetizzazione motoria scuola primaria": corso formatori e individuazione dei plessi di scuola primaria da coinvolgere nel progetto

Con la Nota prot.n. 241 del 14 gennaio 2009 ha comunicato che il corso per formatori relativamente all’avvio del Progetto pilota nazionale di “Alfabetizzazione motoria nella scuola primaria” è previsto per il 22/24 gennaio 2010. La sede sarà l’Università di Verona.

Con la Nota prot.n. 241 del 14 gennaio 2009 ha comunicato che il corso per formatori relativamente all’avvio del Progetto pilota nazionale di “Alfabetizzazione motoria nella scuola primaria” è previsto per il 22/24 gennaio 2010. La sede sarà l’Università di Verona.

Il corso coinvolgerà 102 formatori che dovranno immediatamente comunicare la propria adesione all’Ufficio centrale del C.O.N.I. ai seguenti recapiti:

In caso di impedimento, gli interessati dovranno comunicarlo con assoluta immediatezza agli UUSSRR, al fine di consentirne la surroga con soggetti da individuare mediante scorrimento degli elenchi prioritari.

La nota illustra anche le modalità di individuazione dei plessi coinvolti e di assegnazione agli stessi delle risorse umane (formatori ed esperti).

La comunicazione dei plessi dovrà avvenire tempestivamente utilizzando il modulo allegato alla nota stessa.

L’abbinamento dei formatori ai plessi individuati sarà autonomamente gestita in ciascun contesto regionale secondo le modalità che i Direttori Generali in indirizzo riterranno di adottare nel proprio specifico contesto territoriale in sinergia collaborativa con le strutture periferiche del C.O.N.I. L’assegnazione dei “formatori” ai plessi consentirà agli stessi di conoscere i nominativi degli “esperti” con i quali dovranno relazionarsi.

Più complessa si presenta la procedura per l’assegnazione degli esperti ai plessi e sezioni nelle quali essi dovranno svolgere la loro attività, sia in ragione del loro numero (1.000 su tutto il territorio nazionale), sia in ragione della circostanza che l’individuazione del prestatore d’opera è affidata alla scelta del dirigente scolastico. Tale scelta sarà operata utilizzando gli elenchi compilati con i nominativi di tutti gli aspiranti che, avendone i necessari requisiti, hanno prodotto domanda.

L’elenco sarà a disposizione dei dirigenti scolastici entro il 18 gennaio. Da questa data i suddetti potranno designare (non nominare) i prescelti, mentre il contratto di prestazione d’opera sarà sottoscritto con il CONI.

Il tutto dovrà avvenire entro il 22 gennaio, dopodiché si procederà alla convocazione degli esperti per le iniziative di formazione loro riservate, il cui inizio è previsto per fine gennaio e sulle quali saranno presto fornite ulteriori notizie.