19/05/2010 15:00

Innovazione tecnologica nella P.A.: Protocollo d'intesa tra i Ministri Brunetta e Sacconi

Nel corso dell’incontro tra il Ministro per la Pubblica Amministrazione e l'Innovazione Renato Brunetta ed il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Maurizio Sacconi, è stato sottoscritto un Protocollo d'intesa per l'ottimizzazione della produttività del lavoro pubblico e la realizzazione dell'innovazione digitale nella Pubblica Amministrazione.

 

Nel corso dell’incontro tra il Ministro per la Pubblica Amministrazione e l'Innovazione Renato Brunetta ed il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Maurizio Sacconi, al quale hanno preso parte anche il Presidente INPS, il Presidente INPDAP e il Direttore INAIL, è stato sottoscritto un Protocollo d'intesa per l'ottimizzazione della produttività del lavoro pubblico e la realizzazione dell'innovazione digitale nella Pubblica Amministrazione.

L'impegno riguarda l'incremento dell'accessibilità dei sistemi di e-government per facilitare le relazioni amministrative con i cittadini e le imprese, contribuendo così alla semplificazione delle modalità di svolgimento dei servizi che il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali rende ai propri utenti.

La collaborazione tra i due Ministeri riguarderà prioritariamente:

  • l'attuazione delle disposizioni del decreto legislativo n.150/2009 ("Riforma Brunetta della Pubblica Amministrazione") su valorizzazione del merito, produttività e valutazione della performance individuale e organizzativa;

  • l'intensificazione dei servizi destinati ai cittadini e alle imprese "Linea Amica", "Reti Amiche" e "Mettiamoci la Faccia";

  • la piena attuazione del Codice dell'Amministrazione Digitale, in particolare per quanto riguarda le politiche di dematerializzazione, la circolarità della banche dati della PA e l'utilizzo diffuso della PostaCertificat@ come canale di comunicazione esclusivo con le altre Pubbliche amministrazioni e con i cittadini;

  • il potenziamento del controllo di gestione e dell'Operazione Trasparenza;

  • la misurazione e riduzione degli oneri amministrativi a carico del sistema produttivo (con particolare riferimento alla materia della sicurezza sul lavoro) e del cittadino (in particolare per le procedure per l'accertamento dell'invalidità e dei benefici connessi).

L’accordo ha la durata di tre anni.