03/05/2010 09:30

Approvato alla Camera il DdL collegato Lavoro

Già approvato dal Senato il 3 marzo, il collegato Lavoro era stato rinviato alle Camere il 31 marzo dal Presidente della Repubblica per una nuova deliberazione; il testo torna ora all’esame del Senato.

Il 29 aprile u.s. la Camera ha approvato il DdL 1167-B: “Deleghe al Governo in materia di lavori usuranti, di riorganizzazione degli enti, di congedi, aspettative e permessi, di ammortizzatori sociali, di servizi per l’impiego, di incentivi all’occupazione, di apprendistato, di occupazione femminile, nonché misure contro il lavoro sommerso e disposizioni in tema di lavoro pubblico e di controversie di lavoro”.

Il provvedimento, collegato alla manovra di finanza pubblica per gli anni 2009-2013 in materia di lavoro, reca in particolare alcune ampie deleghe al Governo, in materia di ammortizzatori sociali, lavori usuranti, apprendistato e occupazione femminile.

Già approvato dal Senato il 3 marzo, il collegato Lavoro era stato rinviato alle Camere il 31 marzo dal Presidente della Repubblica per una nuova deliberazione con messaggio motivato, richiedendo in particolare correzioni su due punti: l'arbitrato e i risarcimenti ai lavoratori a bordo del naviglio di Stato per i danni da amianto.

Il testo torna ora all’esame del Senato.