21/02/2014 09:55

Integrazione alunni stranieri: le nuove Linee guida

A otto anni di distanza dalla prima stesura, il Ministro Carrozza ha firmato il testo delle nuove “Linee guida per l’accoglienza e l’integrazione degli alunni stranieri”, che propone indicazioni aggiornate sui temi dell’orientamento scolastico, della valutazione, dell’istruzione e formazione dei giovani e degli adulti.

Con nota 19 febbraio 2014 prot. n. 4233 il Miur ha trasmesso il testo delle nuove “Linee guida per l’accoglienza e l’integrazione degli alunni stranieri”. Rispetto al 2006, anno della prima stesura, lo scenario è profondamente mutato: il numero di alunni con cittadinanza non italiana nelle nostre scuole è passato infatti da 430.000 a 830.000.

Cambiata è anche la loro distribuzione, che si è progressivamente spostata dalla scuola primaria alla scuola secondaria di primo e secondo grado. In particolare, sono 200.000 gli studenti con cittadinanza non italiana iscritti al secondo grado, l’80% frequenta istituti tecnici e professionali.

Il documento propone indicazioni aggiornate sui temi dell’orientamento scolastico, della valutazione, dell’istruzione e formazione dei giovani e degli adulti. La caratteristica distintiva del fascicolo è quella di offrire alle scuole una selezione ragionata delle soluzioni organizzative e didattiche elaborate e realizzate dalle scuole stesse. In questo senso il documento si propone come veicolo di disseminazione e condivisione delle migliori pratiche già messe in atto per l’accogliere ed accompagnare in modo ottimale i sempre più numerosi ragazzi di origine non italiana che le frequentano.