17/02/2014 10:54

Risorse per scuole in aree a rischio: tempistica

Fissato per il 10 luglio 2014 il termine finale per l'invio, da parte degli Uffici Scolastici Regionali, della documentazione conclusiva, comprensiva della relazione di monitoraggio e dell’elenco delle scuole che hanno realizzato i progetti, relativa al finanziamento per le istituzioni scolastiche collocate in aree a rischio.

Con nota 13 febbraio 2014 prot. n. 923 il Miur ha fornito ulteriori precisazioni in merito all’ attribuzione delle risorse per le scuole collocate in aree a rischio, con forte processo immigratorio e contro la dispersione scolastica per l'anno scolastico 2013/2014

Per consentire a ciascun Ufficio Scolastico Regionale di stabilire autonomamente i tempi per la realizzazione della contrattazione regionale, nonché la definizione dei criteri di utilizzo delle risorse e dei relativi obiettivi delle azioni progettuali, utili per la messa a punto del bando e la successiva selezione dei progetti, nella nota già trasmessa non sono state indicate scadenze temporali.

Rimane, tuttavia, il vincolo per le Commissioni regionali di analizzare e selezionare i progetti da finanziare, compilare l'elenco delle scuole selezionate per il finanziamento dei progetti, darne comunicazione alle scuole e stabilire tempi e modi per il monitoraggio e la valutazione degli stessi, da concludersi entro il termine dell'anno scolastico in corso.

Al fine di mettere in grado gli UU.SS.RR. di trasmettere l'elenco definitivo e certo delle scuole selezionate, di cui alla scheda "2013 - Elenco delle scuole finanziate e non", è stata fissata solo la data finale, fissata per il 10 luglio 2014, per l'invio della documentazione conclusiva, comprensiva della relazione finale di monitoraggio, tabella B di sintesi e scheda con elenco delle scuole che hanno realizzato i progetti, con annessi codici meccanografici corretti e importo del finanziamento.

Pertanto, i suddetti Uffici sono invitati a predisporre al più presto le operazioni necessarie per la sigla della contrattazione regionale con i rappresentanti delle Organizzazioni sindacali del Comparto scuola, che avranno cura di trasmettere, successivamente alla sigla, all'ufficio scrivente, unitamente ad una scheda esplicativa sui tempi e sui modi concordati per la realizzazione delle azioni progettuali da parte delle scuole.