19/02/2014 11:35

Assegnazioni per compiti connessi con l’autonomia a.s. 2014/15

Diramate da parte del Miur le annuali istruzioni in merito alle procedure di assegnazione di dirigenti scolastici e di docenti per lo svolgimento di compiti connessi con l’attuazione dell’autonomia scolastica. Domande entro il 23 maggio.

 

Con circolare 18 febbraio 2014, n. 30 il Miur ha fornito istruzioni in merito alle procedure di assegnazione di dirigenti scolastici e di docenti per lo svolgimento di compiti connessi con l’attuazione dell’autonomia scolastica per l’anno scolastico 2014/2015.

Per l’individuazione dei compiti connessi con l’attuazione dell’autonomia scolastica, si fa riferimento, in relazione alle esigenze dei singoli uffici, alle seguenti aree:

  • sostegno e supporto alla ricerca educativa e alla didattica;
  • sostegno e supporto per l’attuazione dell’autonomia nel territorio, ai processi organizzativi e valutativi dell’autonomia scolastica;
  • sostegno alla persona e alla partecipazione studentesca alla educazione degli adulti, educazione alla convivenza civile, integrazione disabili, pari opportunità, dispersione scolastica, disagi della condizione giovanile, consulte provinciali studentesche, orientamento scolastico, attività complementari e integrative;
  • raccordi interistituzionali (alternanza scuola - lavoro, esperienze formative e stage), istruzione e formazione superiore integrata, rapporti col territorio;
  • gestione e organizzazione, ivi compresi i supporti informativi.

Il contingente di dirigenti scolastici e di docenti da utilizzare per la realizzazione dei compiti connessi con l'attuazione dell'autonomia scolastica è fissato in 150 unità.

Il suddetto contingente è assegnato all'Amministrazione Centrale e agli Uffici Scolastici Regionali, secondo il piano di ripartizione allegato alla suddetta circolare.

I Dipartimenti, le Direzioni Generali ad essi afferenti e gli Uffici Scolastici Regionali, in base al numero di unità del contingente assegnato, dovranno dare comunicazione alle organizzazioni sindacali del comparto scuola e dell'area V della dirigenza scolastica, aventi titolo alla contrattazione decentrata: dei posti disponibili, dei criteri di selezione del personale e della durata dell'assegnazione.

L'avviso della procedura di selezione viene affisso all'albo degli uffici entro il giorno 9 maggio 2014. Le domande del personale interessato, riferite alle assegnazioni con decorrenza dall'anno scolastico 2014/15, devono essere inviate all'ufficio centrale o regionale richiesto entro e non oltre il 23 maggio 2014.

Ciascuna domanda deve contenere le seguenti indicazioni:

  • cognome, nome, luogo e data di nascita;
  • qualifica (se dirigente o docente), materia di insegnamento;
  • sede di titolarità e sede di servizio in caso siano diverse;
  • data di immissione in ruolo.

In allegato alla domanda deve essere trasmesso il curriculum personale nel quale devono essere specificati i titoli culturali, scientifici e professionali posseduti e l'eventuale conoscenza di lingue straniere.

Può essere formulata domanda ad un solo ufficio centrale o regionale. A tal fine l'interessato deve rilasciare, sotto la propria responsabilità, in calce alla domanda, apposita dichiarazione di non aver presentato analoga richiesta presso altro ufficio centrale o regionale e di aver superato il periodo di prova.

L'esame dei candidati è effettuato da una Commissione appositamente costituita presso ciascun ufficio. Sulla base dei titoli valutabili presentati e di un colloquio finalizzato all'accertamento delle capacità relazionali del candidato e delle competenze, viene predisposta una graduatoria di merito in base alla quale sono individuati i candidati che, in relazione ai compiti da svolgere, risultino in possesso della qualificazione richiesta.