15/05/2012 16:30

Scuole in aree a rischio: attribuzione risorse

In data 4 aprile 2012 il Miur ha sottoscritto con le OO.SS. l’ipotesi di contratto integrativo nazionale finalizzato a stabilire i criteri e i parametri di attribuzione delle risorse per le scuole collocate in aree a rischio educativo e a forte processo immigratorio e per contrastare la dispersione scolastica e l’emarginazione sociale.

Lo ha comunicato il Miur con circolare 15 maggio 2012 n. 44. Nel corso della contrattazione sono stati attentamente esaminati gli esiti del monitoraggio relativo ai progetti approvati e finanziati per l’anno scolastico 2011/2012.

Sono stati confermati anche per l’anno scolastico 2012/2013 i medesimi criteri di riparto della complessiva somma di €. 53.195.060,00, ma nello stesso tempo è stata da tutti ribadita l’importanza di proseguire il monitoraggio.

Le risorse finanziarie disponibili sono state ripartite fra gli UU.SS.RR., secondo la tabella, parte integrante del Contratto Integrativo Nazionale e della circolare, redatta sulla base dei criteri sopra richiamati. Sulla base delle risorse spettanti, ciascun USR procederà ad attivare le procedure per la successiva fase di contrattazione integrativa regionale e inviterà le scuole a formulare i propri progetti che saranno oggetto di valutazione, approvazione e finanziamento da parte di apposite commissioni.

I contratti integrativi regionali saranno definitivamente sottoscritti all’esito della procedura di certificazione del contratto integrativo nazionale, comunque entro la data del 20 giugno 2012. Ciascuna scuola beneficiaria riceverà comunicazione dell’importo assegnato entro il 31 luglio 2012. Gli elenchi definitivi e approvati, contenenti nominativi, codici e importi delle scuole beneficiarie saranno inseriti tramite apposita procedura online a cura di ciascun USR. Questi ultimi trasmetteranno poi al Miur il relativo atto negoziale.

La procedura di presentazione dei progetti da parte delle scuole per l'approvazione degli stessi da parte di ciascun USR con l'indicazione dell'importo da assegnare a ciascuna scuola beneficiaria si concluderà entro il 10 settembre 2012, al fine di garantire l'assegnazione in tempi compatibili con la programmazione educativa per l'anno scolastico 2012/2013.