11/06/2013 09:55

Esame di Stato II ciclo: custodia plichi cartacei

Malgrado l’introduzione, a partire dallo scorso anno scolastico, del cosiddetto plico telematico per la trasmissione delle tracce della prima e seconda prova scritta, alcuni testi dovranno essere trasmessi con plico cartaceo: prove per non vedenti, detenuti e speciali per particolari indirizzi. Secondo le attuali stime si tratta complessivamente di una trentina di plichi.

Al fine di assicurare ogni garanzia di sicurezza il Miur si avvale, anche quest'anno, per le operazioni connesse alla custodia dei suddetti plichi, della collaborazione delle Forze dell'ordine con le quali sono state già assunte, nelle appropriate sedi decisionali, le opportune intese.

Sulla base di tali intese con nota 4 giugno 2013 prot. n. 1330 il Miur si fornisce le indicazioni operative dovranno essere portate a conoscenza del personale interessato.

I plichi contenenti le tracce delle prove di esame dovranno essere affidati all'ufficio di Polizia di Stato o al Comando o Stazione di Arma dei Carabinieri più vicino all'istituto sede di esame.

I singoli Uffici di Polizia di Stato o Comandi o Stazioni dell'Arma dei Carabinieri provvederanno alla custodia dei plichi consegnati ed alla restituzione degli stessi recapitandoli alle ore 7,30 del giorno 19 giugno p.v. presso l'istituto sede di esame.

Il dirigente scolastico o il suo delegato o la persona autorizzata, non appena ricevuto nella mattinata del 19 giugno il plico o i plichi da parte delle Forze dell'ordine, provvederà a consegnarli ai rispettivi presidenti delle commissioni o ad uno dei commissari a ciò delegato.

Nella stessa giornata del 19 giugno, tra le ore 11 e le 13:30, il dirigente scolastico o il suo delegato o la persona autorizzata provvederà a riconsegnare - sempre nei locali scolastici - il plico contenente il testo della seconda prova alle Forze dell'ordine, le quali riporteranno detto plico per la custodia nell'ufficio, Comando o Stazione di competenza e lo riconsegneranno, presso l'istituto sede di esame, alle ore 7.30 del giorno 20 giugno, alla stessa persona dalla quale l'hanno in precedenza ricevuto.