29/03/2013 11:35

Personale scolastico all'estero: restituzione ai ruoli di provenienza

Il Ministero degli Affari Esteri ha reso note modalità e scadenze relative alla restituzione ai ruoli di provenienza e assegnazione della sede metropolitana del personale docente e non docente di ruolo in servizio all'estero. Domande entro il 5 aprile per i docenti ed entro il 28 maggio per gli ATA.

Il messaggio 27 marzo 2013 n. 71228 riporta gli elenchi:

  • del personale restituito ai ruoli metropolitani a decorrere dal 1 settembre 2013 o 1 marzo 2014, avendo prestato complessivamente nove o più anni di servizio all’estero o su domanda;
  • del personale che ha completato il quinquennio e può quindi produrre richiesta di completamento del mandato o rientrare ai ruoli metropolitani.

 

Restituzione ai ruoli metropolitani per fine servizio all’estero e assegnazione di sede

Si avvale dell'assegnazione di sede che precede il regolare movimento metropolitano il personale che, titolare di sede in Italia e collocato fuori ruolo per la destinazione all'estero, abbia perso la titolarità. Detto personale deve inoltrare la domanda di rientro direttamente ai competenti Uffici Scolastici Regionali – Uffici territorialmente competenti rispetto alla provincia scelta entro il 5 aprile 2013 per i docenti, e entro il 28 maggio 2013 per il personale ATA.

 

Restituzioni ai ruoli metropolitani a domanda

Il personale docente e ATA, in servizio all'estero, che intenda rientrare nei ruoli metropolitani prima del termine prescritto dal decreto di destinazione ovvero non voglia avvalersi dell'eventuale mantenimento in servizio, deve inviare la domanda al competente Ufficio del MAE, per il tramite delle Rappresentanze diplomatiche e gli Uffici consolari, nei termini di seguito indicati, sulla base degli affidamenti avuti dalla competente Direzione Generale del MIUR:

  • 5 aprile 2013: per i docenti – presentazione della domanda di assegnazione della sede di titolarità all'Ufficio Scolastico Regionale – Uffici Territorialmente competenti rispetto alla provincia prescelta;
  • 5 aprile 2013: per i docenti e ATA – notifica alle Rappresentanze diplomatiche e consolari della decisione di rientrare in Italia con consegna della copia della domanda (ferma restando per gli ATA la scadenza in Italia corrispondente al 28 maggio 2013);
  • 9 aprile 2013: trasmissione della documentazione da parte delle Rappresentanze diplomatiche e consolari al MAE. Sarà cura delle Rappresentanze diplomatiche e consolari anche la trasmissione delle eventuali domande del personale ATA, comunque tenuto a notificare alla sede la propria decisione entro il 5 aprile, che perverranno successivamente entro il 28 maggio.

I modelli di domanda che dovranno essere obbligatoriamente utilizzati, sono reperibili sul sito internet: http://hubmiur.pubblica.istruzione.it/web/istruzione/prot2548_13