07/03/2013 10:40

Gestione ex Inpdap: domande solo via web

L’Inps - Gestione ex Inpdap ha comunicato una serie di determinazioni concernenti la progressiva dematerializzazione dei documenti amministrativi. A tal fine è attivo, in via esclusiva, il regime dell’invio telematico delle domande per prestazioni pensionistiche previdenziali e posizione assicurativa.

Lo ha ricordato il Miur con nota 1 marzo 2013 prot. n. 4219. In particolare è attivo, in via esclusiva, il regime dell’invio telematico:

Dal 12 gennaio 2013 delle domande di:

  • pensione diretta di anzianità, anticipata, vecchiaia e inabilità;
  • ricongiunzioni ai sensi dell’art. 2 della legge n. 29/1979 e dell’art. 1 della legge n. 45/1990;
  • richieste di variazione della posizione assicurativa.

Dal 1 febbraio 2013 delle domande di:

  • riscatto periodi ai fini del trattamento di fine servizio;
  • pensione di privilegio;
  • pensione diretta ordinaria in regime internazionale;
  • pensione a carico dello stato estero.

Dal 4 marzo 2013 delle domande di:

  • ricongiunzione ai sensi dell’art. 6 della legge n. 29/1979; della legge n. 523/1954 e degli artt. 113 e 115 del DPR n. 1092/1973;
  • costituzione della posizione assicurativa ai sensi della legge n. 322/1958 (esclusivamente per gli iscritti alla Cassa Stato cessati dal servizio senza diritto a pensione in data anteriore al 31.07.2010);
  • liquidazione dell’indennità una tantum ai sensi dell’art. 42 del DPR n. 1092/1973; - variazione individuale per l’assegno al nucleo familiare.

Il personale interessato dovrà necessariamente inviare le richieste mediante l’utilizzo dei seguenti canali:

  • WEB – servizi telematici accessibili direttamente dal cittadino tramite PIN attraverso il canale dell’Istituto;
  • Contact Center Integrato – n. 803164;
  • Intermediari dell’istituto.