25/03/2013 10:55

Chiarimenti supplenze personale ATA

Il Miur ha dato risposta ad alcuni quesiti sull’opportunità di riconoscere il servizio ai soli fini giuridici al personale ATA inserito nelle graduatorie, che avrebbe avuto diritto alle nomine su posti attualmente ricoperti, invece, da personale titolare di contratti fino all’avente diritto e inserito nelle graduatorie di istituto.

A tal proposito la nota 22 marzo 2013 prot. n. 2932 chiarisce che, in considerazione del ritardo della procedura di transito dei docenti inidonei nel profilo ATA, si ravvisa l’opportunità che, in sede di conciliazione con gli Uffici scolastici territoriali o presso le Direzioni provinciali del lavoro, venga riconosciuta la validità del servizio, ai soli fini giuridici, a coloro i quali si trovavano in posizione utile per il conferimento di supplenza annuale o temporanea.

Al personale ATA che abbia avuto una supplenza annuale negli anni scolastici 2008/09, 2009/10 e 2010/11 e non abbia usufruito nell’a.s. 2011/12 dei benefici del salva-precari perché titolare di contratto fino al 30 giugno deve essere riconosciuto il relativo punteggio per i mesi di luglio e agosto 2012.