08/03/2013 09:50

Giornata dell’unità nazionale

Con la Legge n. 222/2012 il 17 marzo di ogni anno è riconosciuto come "Giornata dell’Unità nazionale, della Costituzione, dell'inno e della bandiera". Il Miur invita le scuole a prevedere, nell'ambito dell’insegnamento di Cittadinanza e Costituzione, iniziative di approfondimento sulle vicende che hanno condotto all’Unità nazionale.

L'entusiasmo che si è registrato intorno alle  celebrazioni del 150° anniversario dell’Unità d'Italia hanno spinto il Parlamento, con la Legge n. 222 del 23  novembre 2012, a rendere il 17 marzo di ogni anno "Giornata dell’Unità nazionale, della Costituzione, dell'inno e della bandiera".

L'articolo 1 della citata Legge prevede che, a decorrere dal presente anno scolastico, "nelle scuole di ogni ordine e grado, nell'ambito delle attività finalizzate all'acquisizione delle conoscenze e delle competenze relative a «Cittadinanza e Costituzione», sono organizzati percorsi didattici, iniziative e incontri celebrativi finalizzati ad informare e a suscitare la riflessione sugli eventi e sul significato del Risorgimento nonché sulle vicende che hanno condotto all’Unità nazionale, alla scelta dell’inno di Mameli e della bandiera nazionale e all’approvazione della Costituzione.

Con nota 5 marzo 2013 il Miur invita pertanto le scuole di ogni ordine e grado, nel rispetto dell'Autonomia prevista dall'attuale ordinamento, a prevedere, nella settimana precedente e successiva al 17 marzo stesso, momenti di riflessione, di incontro e di approfondimento sui temi sopra ricordati, anche in collaborazione con gli Enti Locali e le Associazioni del territorio.