15/04/2013 09:55

Esami di Stato: referenti plico telematico

Anche per il 2013 la trasmissione delle prove d’esame avverrà tramite il plico telematico. Dal 15 aprile al 4 maggio sono disponibili le funzioni relative alla profilatura dei Referenti di Sede del plico telematico, individuati dai responsabili delle Istituzioni scolastiche sede di esame.

 

Lo ha comunicato il Miur con nota 12 aprile 2013 prot. n. 884. Le funzioni sono rimaste invariate rispetto allo scorso anno, mentre tutte le abilitazioni dovranno essere inserite ex-novo.

A tal fine si richiede ai Dirigenti Scolastici e ai Referenti della Sicurezza degli Uffici Territoriali, nei rispettivi ambiti di competenza, di procedere a tale abilitazione, accedendo al portale SIDI e selezionando la funzione Gestione Utenze - Referenti Plico telematico. L’abilitazione al profilo di referente del plico telematico dovrà essere effettuata:

  • dal Dirigente Scolastico (o dal DSGA se espressamente delegato dal Dirigente) per le istituzioni scolastiche statali (escluse quelle delle province autonome di Trento e Bolzano);

  • dai Referenti della Sicurezza degli Uffici Territoriali per le scuole paritarie e legalmente riconosciute, per le scuole delle province autonome di Trento e Bolzano e per le scuole non presenti nell’Anagrafe SIDI;

  • dai Referenti della Sicurezza dell’Ufficio Scolastico Territoriale di Torino per le scuole di Aosta.

Le operazioni di profilatura dovranno concludersi necessariamente entro il 4 maggio p.v., in tempo utile per consentire l’attuazione della sperimentazione di invio del plico telematico, che avverrà a partire dal 10 maggio.