15/04/2013 10:55

Edilizia scolastica: le nuove Linee Guida

Varate l’11 aprile in Conferenza Unificata le nuove Linee Guida per le architetture interne delle scuole. Tra gli obiettivi di fondo, garantire edifici scolastici sicuri, sostenibili, accoglienti e spazi educativi adeguati alle più recenti concezioni della didattica.

 

Con un comunicato stampa dell’11 aprile il Miur rende noto che in pari data sono state varate le nuove Linee Guida per le architetture interne delle scuole, su proposta del ministro Profumo e dopo il parere della Conferenza Unificata.

Il documento si propone di realizzare edifici e spazi educativi al passo con i tempi, secondo nuovi criteri per la costruzione e nuovi spazi di apprendimento coerenti con le innovazioni determinate dalle tecnologie digitali e dalle evoluzioni della didattica. Tra gli obiettivi di fondo, garantire edifici scolastici sicuri, sostenibili, accoglienti e adeguati alle più recenti concezioni della didattica, secondo una nuova logica di tipo “prestazionale”.

Vengono dunque riconfigurate la architetture interne, proponendo una concezione dello spazio differente da un modello di organizzazione della didattica rimasto ancorato alla centralità della lezione frontale. Le Linee Guida propongono spazi modulari, facilmente configurabili e in grado di rispondere a contesti educativi sempre diversi, ambienti plastici e flessibili, funzionali ai sistemi di insegnamento e apprendimento più avanzati.

La predisposizione e l’approvazione delle nuove Linee Guida si inserisce all’interno di un percorso nel maggio 2012 e che si è concretizzato anche attraverso la recente direttiva che prevede lo stanziamento di 38 milioni di euro da destinare alla costruzione di nuove scuole attraverso lo strumento del fondo immobiliare e nel rispetto delle nuove Linee Guida.

Linee guida: Norme tecniche-quadro, contenenti gli indici minimi e massimi di funzionalità urbanistica, edilizia, anche con riferimento alle tecnologie in materia di efficienza e risparmio energetico e produzione da fonti energetiche rinnovabili, e didattica indispensabili a garantire indirizzi progettuali di riferimento adeguati e omogenei sul territorio nazionale.

error while rendering plone.belowcontentbody.relateditems