23/07/2010 10:15

Scuola in ospedale e Istruzione domiciliare: monitoraggio conclusivo a.s. 2009/2010

A conclusione del corrente anno scolastico, con nota 21 luglio 2010 prot. n. 4870, ciascun Ufficio regionale è invitato a compilare e trasmettere le schede di ricognizione, relative a ciascun grado di scuola, sia per la scuola in ospedale che per l'istruzione domiciliare, riportando i dati definitivi e validati al 31 luglio 2010.

Come comunicato con la C.M. prot. n. 0002701 del 9 aprile 2010, il Miur ha provveduto a ripartire la somma di € 3.000.000,00 per sostenere le iniziative di potenziamento e qualificazione dell'offerta di integrazione scolastica degli alunni ricoverati in ospedale o seguiti in regime di day hospital e per il servizio d'istruzione domiciliare, realizzate nell'anno scolastico 2009/2010. Ora, a conclusione del corrente anno scolastico, con nota 21 luglio 2010 prot. n. 4870, ciascun Ufficio regionale è invitato, seguendo una ormai consolidata procedura e con l'ausilio del Comitato regionale per la scuola in ospedale e della scuola polo, a compilare e trasmettere le schede n. 1 e 2 di ricognizione, relative a ciascun grado di scuola, sia per la scuola in ospedale che per l'istruzione domiciliare, riportando i dati definitivi e validati al 31 luglio 2010, relativi agli studenti seguiti in attività scolastiche dalle sezioni ospedaliere, ai docenti assegnati alle stesse sezioni ospedaliere, alle scuole che abbiano attivato progetti di istruzione domiciliare e alle modalità di utilizzo delle risorse assegnate.

Le suddette schede devono essere accompagnate da una dettagliata relazione, che espliciti le azioni di monitoraggio messe in atto annualmente per la scuola in ospedale e per l'istruzione domiciliare, in termini di analisi quantitativa e qualitativa, e che evidenzi eventuali elementi di criticità.

Si sottolinea inoltre l'opportunità di avviare un'azione di sensibilizzazione e di informazione presso le scuole di ogni ordine e grado di ciascuna regione finalizzata a dare visibilità alla scuola in ospedale e a far conoscere le opportunità offerte dal servizio scolastico ospedaliero e domiciliare, come ulteriore modalità di fruizione del diritto allo studio per gli alunni temporaneamente ammalati.

Le schede e le relazioni devono essre trasmesse entro il 1settembre 2010; alla stessa data dovrà essere aggiornata la pagina regionale del portale a cura del referente designato.