12/07/2010 10:20

Immatricolazioni corsi di laurea delle Professioni Sanitarie: definizione posti disponibili

Per l'a.a. 2010/2011 il numero dei posti disponibili a livello nazionale per le immatricolazioni ai corsi di laurea delle professioni sanitarie degli studenti comunitari e non comunitari residenti in Italia è definito in base al decreto 9 luglio 2010 per ciascuna classe di afferenza e tipologia di corso.

Per l'anno accademico 2010/2011 il numero dei posti disponibili a livello nazionale per le immatricolazioni ai corsi di laurea delle professioni sanitarie degli studenti comunitari e non comunitari residenti in Italia, di cui all'articolo 26 della legge 30 luglio 2002 n. 189, è definito in base al decreto 9 luglio 2010, come di seguito indicato per ciascuna classe di afferenza e tipologia di corso:

Classe SNT/1
Corsi di laurea in

Infermieristica

n.

16.336

Ostetricia

n.

1.042

Infermieristica pediatrica

n.

343

Classe SNT/2
Corsi di laurea in 

Podologia

n.

119

Fisioterapia

n.

2.192

Logopedia

n.

548

Ortottica e Assistenza Oftalmologica

n.

231

Terapia della Neuro e Psicomotricità dell'età evolutiva

n.

317

Tecnica della Riabilitazione Psichiatrica

n.

315

Terapia occupazionale

n.

245

Educazione professionale

n.

827

Classe SNT/3
Corsi di laurea in 

Tecniche audiometriche

n.

114

Tecniche di laboratorio biomedico

n.

1.177

Tecniche di radiologia medica per immagini e radioterapia

n.

1.466

Tecniche di neurofisiopatologia

n.

161

Tecniche ortopediche

n.

127

Tecniche audioprotesiche

n.

282

Tecniche in fisiopatologia cardiocircolatoria e perfusione cardiovascolare

n.

205

Igiene Dentale

n.

588

Dietistica

n.

358

Classe SNT/4
Corsi di laurea in

Tecniche della prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro

n.

883

Assistenza sanitaria

n.

259

Agli studenti stranieri residenti all'estero sono destinati i posti secondo la riserva contenuta nel contingente di cui alle disposizioni ministeriali in data 16 maggio 2008.

La ripartizione dei suddetti posti avvine in base alle tabelle allegate, che costituiscono parte integrante del decreto.

Ciascuna università dispone l'ammissione degli studenti comunitari e non comunitari residenti in Italia in base alla graduatoria di merito nei limiti dei corrispondenti posti di cui alle suddette tabelle, e l'ammissione degli studenti non comunitari residenti all'estero in base ad apposita graduatoria di merito, nel limite del contingente ad essi riservato definito nelle ricordate disposizioni in data 16 maggio 2008.