29/07/2010 12:48

Adozione libri di testo a.s. 2010-11: indicazioni del Miur

Con decreto 28 luglio 2010 n. 63 il Miur fornisce indicazioni in merito all'adozione dei libri di testo per il prossimo anno scolastico; in particolare, per quanto riguarda le caratteristiche dei libri di testo nelle versioni a stampa, on line e mista, nonché i prezzi di copertina dei testi della scuola primaria, si conferma quanto disposto dal decreto ministeriale 8 aprile 2009, n. 41.

Con decreto 28 luglio 2010 n. 63 il Miur fornisce indicazioni in merito all'adozione dei libri di testo per il prossimo anno scolastico; in particolare, per quanto riguarda le caratteristiche tecniche dei libri di testo nella versione a stampa e le caratteristiche tecnologiche dei libri di testo nelle versioni on line e mista, nonché i prezzi di copertina dei testi della scuola primaria, si conferma quanto disposto negli allegati 1 e 2 al decreto ministeriale 8 aprile 2009, n. 41.

Il collegio dei docenti adotta libri di testo, individuando, preferibilmente, quelli disponibili in formato digitale, scaricabili dalla rete internet ovvero quelli editi in forma mista, comprendenti una parte a stampa e una parte in formato digitale per l’integrazione o l’eventuale aggiornamento del testo cartaceo con contenuti digitali aggiornabili. Il passaggio graduale ad una integrazione del testo con contenuti digitali interattivi consente infatti di accrescere la funzionalità dei libri di testo in forma tradizionale e di arricchire di nuove funzionalità (comparazioni, gestione delle informazioni) gli ambienti di apprendimento.

A partire dall’anno scolastico 2011-2012 non potranno più essere adottati (per il successivo anno scolastico) testi scolastici redatti esclusivamente nella versione cartacea, con l’opportuna flessibilità di utilizzo, in particolare, per le prime classi della scuola primaria. Sono fatte salve le disposizioni relative all’adozione di strumenti didattici ed dei relativi criteri di accessibilità per i soggetti diversamente abili.

 

Per i testi a stampa:

  • indicare la conformità della pubblicazione alle previsioni di cui all’art. 5 della L. 169/2008;

  • produrre gli aggiornamenti eventualmente necessari in fascicolazione separata;

  • prevedere l’utilizzo di immagini strettamente funzionali al testo,;

  • utilizzare materiale cartaceo di costo contenuto;

  • utilizzare caratteri a stampa che rendano al possibile agevole la lettura in relazione alle diverse età degli alunni;

  • garantire che il libro di testo suddiviso in volumi destinati ai diversi anni di corso sarà stampato per tutta la durata del corso di studi;


Scuola primaria

 

Numero di pagine:

Classe

Il libro della prima classe

Sussidiario

Sussidiario dei linguaggi

Sussidiario delle discipline

Religione

Inglese

 

n. pagine

n. pagine

n. pagine

n. pagine

n. pagine

n. pagine

I

160

 

 

 

80

32

II

 

224

 

 

 

48

III

 

330

 

 

 

48

IV

 

 

224

288

80

64

V

 

 

256

330

 

80

 

Prezzo di copertina (comprensivo dell’IVA e confermato anche per l'a.s.2011-12):

Classe

Libro della prima classe

Sussidiario

Sussidiario dei linguaggi

Sussidiario delle discipline

Religione

Lingua straniera

Totale

1a

9,87

 

 

 

6,05

2,99

18,91

2a

 

13,82

 

 

 

4,47

18,29

3a

 

19,76

 

 

 

5,95

25,71

4a

 

 

12,78

15,86

6,06

5,95

40,65

5a

 

 

15,50

18,50

 

7,44

41,44

Totale

9,87

33,58

28,28

34,36

12,11

26,80

145,00

 

Per i testi nella versione on line e mista:

  • rendere disponibili i libri di testo on line scaricabili nei formati più diffusi nel mercato. Qualora il libro fosse realizzato in un formato “proprietario”, dovrà essere reso disponibile l’apposito software di consultazione

  • garantire massima compatibilità di fruizione con tutti i dispositivi hardware più diffusi

  • avvalersi delle possibilità offerte dai supporti multimediali: interattività, collegamenti ipertestuali, animazioni, con uso pertinente di supporti audio, video e di immagini

  • inserire un sommario navigabile che permetta il collegamento diretto ai corrispondenti contenuti e prevedere idonei collegamenti ipertestuali per il ritorno all'indice

  • prevedere funzionalità di lettura dinamiche: possibilità di inserire nel testo evidenziazioni, segnalibri, annotazioni

  • poter beneficiare ogni volta che sia necessario di una funzione di aiuto integrata o Guida in linea, di funzionalità di ricerca