14/06/2011 10:25

Graduatorie d’istituto personale docente Accademie e Conservatori di musica

La Direzione generale per l’Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica del Miur, ha diffuso la nota 9 giugno 2011 prot. n. 3154 che, in attesa dell’emanazione di un nuovo regolamento contenente, tra l'altro, una nuova disciplina del reclutamento del personale docente delle Istituzioni dell'Afam, fornisce indicazioni utili ad assicurare uniformità di comportamenti nella formazione delle graduatorie di istituto per il prossimo anno scolastico.

Indizione della procedura

Il bando, da pubblicarsi almeno sessanta giorni prima dell'inizio dell'anno accademico, deve prevedere un termine non inferiore a trenta giorni per la presentazione delle domande e indicare la durata di validità della graduatoria, comunque non superiore ad un triennio. Il bando può prevedere un limite massimo del numero dei titoli artistico- professionali che il candidato può produrre.

 

Domande

Coloro che, in possesso dei requisiti generali per l'accesso al pubblico impiego, aspirino all'inserimento in graduatoria devono presentare apposita domanda in carta libera. Le domande si considerano prodotte in tempo utile se spedite, con raccomandata con avviso di ricevimento, entro la data di scadenza prevista dal bando.

Le domande dovranno essere corredate di autocertificazione attestante il possesso dei titoli di studio e di servizio nonché di un curriculum, debitamente firmato, in cui siano elencati i titoli artistico-culturali e professionali.

La nota 9 giugno 2011, prot. n. 3154 riporta poi la Tabella di valutazione dei titoli degli aspiranti a supplenza nei Conservatori di musica e nelle accademie: Titoli di studio e di servizio (max. punti 30); Titoli artistico - culturali e professionali (Max. punti 85).

Gli aspiranti che riportino un punteggio inferiore a 24 per i titoli artistico - culturali e professionali non sono inclusi nelle graduatorie. In caso di parità di punteggio precede il candidato più giovane di età.

Le Commissioni redigono le graduatorie provvisorie che sono rese pubbliche mediante affissione all'albo e pubblicazione sul sito internet dell'Istituzione. Eventuali reclami possono essere presentati entro 5 giorni dalla data di pubblicazione delle graduatorie provvisorie.

Le graduatorie definitive sono affisse all'albo e pubblicate sul sito internet dell'istituzione. Avverso le graduatorie definitive è ammesso ricorso al T.A.R. o ricorso straordinario al Capo dello Stato rispettivamente entro 60 e 120 giorni dalla pubblicazione.